Ponte San Giovanni, il nuovo parco attaccato dai vandali

PONTE SAN GIOVANNI – Un grave danno ai giardini di Ponte San Giovanni. Un atto vandalico da vili e da vigliacchi. E’ accaduto nel nuovo parco comunale vicino alla piscina, durante la notte tra domenica e il lunedì di Pasquetta.

sradicati_alberi_parco_ponte_san_giovanni (9)“Alcuni alberi, circa 12 o 13, sono stati rotti, altri sradicati. Un atto indecoroso, indigno di una società civile”, spiega alla nostra redazione il consigliere comunale, Renzo Baldoni, consigliere comunale a Perugia per Forza Italia.

“Si può giustificare tutto, ma non ci possono giustificare questi danni al patrimonio collettivo che viene finalizzato solo a se stesso e solo come atti di violenza” – tuona Baldoni. “I colpevoli devono essere necessariamente individuati, maggiorenni o minorenni non ha importanza.

Una volta individuati – continua il consigliere – per loro saranno applicate le pene previste dal codice amministrativo e civile. Devono lavorare gratis, ogni albero un mese per la comunità, devono essere destinati e obbligati a lavorare per la collettività, quella che loro in questo momento stanno saccheggiando. Soltanto in questo modo – conclude Baldoni -, e non è un atto fascista, ma di grande civiltà, di grande democrazia e di libertà”.

La voce dei residenti: E’ un bel parco -dicono – ma vediamo la gente di tutte le razze, dalla mattina alla sera qui sul parco sdraiati senza fare niente. Non ci sono controlli, non c’è nessun poliziotto di quartiere. E’ un vero peccato questo parco, sta cominciando rovinarsi e l’abbiamo pagato noi con le nostre tasse”.

La dichiarazione di Renzo Baldoni, Forza Italia Perugia

La dichiarazione di Franco Granocchia, Lista Perugia dei Valori

httpv://youtu.be/rttrgw7LuxY

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*