Polizia: il Silp per la Cgil dell’Umbria lancia un nuovo allarme sicurezza

Congresso Nazionale SILP

silp(UJ.com3.0) PERUGIA – Il Silp per la Cgil dell’Umbria lancia l’ennesimo allarme sulla sicurezza nella nostra regione. Il sindacato denuncia, infatti, che il Reparto prevenzione crimine di Umbria e Marche, che è stato costituito per fare fronte alle pressanti problematiche di sicurezza della città di Perugia e più in generale dei territori regionali di Umbria e Marche, si è visto ridurre ulteriormente l’organico (peraltro ancora non al completo), a causa di uno spostamento di personale, disposto fino al prossimo mese di settembre, su Napoli.

Il Silp Cgil esprime dunque forte preoccupazione per le condizioni di lavoro in cui sono costretti gli operatori della polizia dell’Umbria, nonché per i cittadini, che avevano avuto rassicurazioni da parte delle istituzioni e che, invece, vedono nuovamente tagliate le risorse per garantire la sicurezza sul territorio. Il sindacato di polizia chiede pertanto che le esigue risorse al momento disponibili in Umbria rimangano ad operare sul territorio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*