Perugina denunciata dai carabinieri per spaccio

Foto di archivio

MARIJUANANuovo sequestro di droga da parte del personale della Compagnia di Perugia. Nella giornata di ieri, infatti, nell’ambito dei controlli sul territorio finalizzati anche al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri della Compagnia di Perugia hanno inferto un altro duro colpo al degrado urbano legato al mondo della droga che, purtroppo, coinvolge come vittime spesso i ragazzi nella loro fase adolescenziale.

Ieri in tarda serata l’Aliquota Radiomobile della Compagnia carabinieri di Perugia ha deferito in stato di libertà, in flagranza di reato, una 22enne perugina resasi responsabile del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
Intorno alle ore 23 della notte appena trascorsa una pattuglia dei carabinieri, durante i normali controlli stradali, fermava in località San Mariano un’autovettura con a bordo un ragazzo 17 anni ed una ragazza di 22 anni, entrambi originari del capoluogo umbro.

Al momento del controllo è stato il forte odore di sostanza stupefacente proveniente dall’interno dell’abitacolo accompagnato dall’atteggiamento nervoso degli occupanti a insospettire i carabinieri i quali ritenevano opportuno approfondire gli accertamenti. Pertanto, dopo aver chiesto loro i documenti, gli operanti domandavano alla giovane che era alla guida dell’autovettura se fosse in possesso di qualche sostanza stupefacente. La ragazza, spontaneamente consegnava ai militari una bustina di cellophane contenente una piccola quantità di marijuana, circa 1 grammo, che aveva nascosto all’interno di un pacchetto di sigarette.

Avendo dunque il sospetto che la giovane nascondesse ulteriore sostanza stupefacente, veniva eseguita una perquisizione all’interno del veicolo, all’esito della quale i carabinieri rinvenivano: 12 bustine da 1 grammo e mezzo di marijuana, preconfezionate in dosi, in un vano del cruscotto; una sigaretta nel posacenere che, da successivi accertamenti, è risultata essere stata confezionata artigianalmente con una miscela di tabacco e marijuana e diversi ritagli di buste per il confezionamento della droga.
All’esito degli accertamenti la ragazza confessava la proprietà di tutto lo stupefacente rinvenuto.

A conclusione dell’attività di polizia giudiziaria la 22 enne perugina è stata deferita all’Autorità Giudiziaria per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, e segnalata alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti. Tutto il materiale rinvenuto è stato invece sottoposto a sequestro e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*