PERUGIA, SGOMBERATO APPARTAMENTO, TUNISINO DENUNCIATO PER INVASIONE E SPACCIO

CORSO CAVOUR PERUGIA
CORSO CAVOUR PERUGIA
CORSO CAVOUR PERUGIA

Domenica mattina le Volanti hanno proceduto alla denuncia per invasione di edifici, ricettazione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio di un cittadino tunisino che si era abusivamente accampato all’interno di un appartamento disabitato sito nei pressi di Corso Cavour in Centro Storico. Verso le 9 infatti, il proprietario dell’immobile, residente a Città di Castello, chiamava il 113 avvertendo segni di presenze all’interno del suo appartamento che invece doveva essere disabitato. Gli agenti in breve sul posto, accedevano unitamente al proprietario all’interno dell’abitazione, un piccolo bilocale sita a piano terra, e trovavano assopito nella stanza da letto un nordafricano, generalizzato poi per Z. W. tunisino del 1990, irregolare sul territorio nazionale.

 

A seguito di un accurato controllo nei vani dell’immobile, i poliziotti trovavano all’interno del comodino della camera da letto, occultata all’interno di un pacchetto di sigarette, marijuana del peso complessivo di 18 grammi ed inoltre una consolle per videogiochi portatile, un pc portatile ed un tablet di cui il maghrebino in questione non sapeva fornire spiegazioni sulla liceità della provenienza. Rinvenuto e sequestrato il tutto, il Z. W., che non annoverava a suo carico precedenti penali né di polizia, veniva quindi condotto negli uffici della Questura per gli adempimenti del caso, al termine dei quali veniva indagato per invasione di edifici, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e ricettazione. Sono in atto gli accertamenti sulla provenienza della refurtiva

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*