PERUGIA FINANZA, OCCULTA AL FISCO CINQUECENTO MILA EURO, ESCORT SEGNALATA

Operazione Gdf Venezia, perquisizioni anche in Umbria
Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Guardia di Finanza

(umbriajournal.com) PERUGIA – Fa la escort e non dichiara al fisco le somme guadagnate. Una cittadina spagnola, di origine colombiana, poco più che trentenne, è finita sotto la lente d’ingrandimento dei militari della Compagnia della Fiamme Gialle di Perugia. La donna manifestava un elevato tenore di vita, ma risultava tuttavia essere senza alcuna apparente fonte di reddito. La signorina ritraeva il proprio sostentamento dal sistematico esercizio dell’attività di accompagnatrice, per cui, nel giro di qualche anno, aveva accumulato proventi per un importo complessivo di circa cinquecentomila euro.

Sul suo conto corrente sono state rilevate numerosissime operazioni di accredito di contanti, con cadenza quasi giornaliera ed anche per importi di diverse migliaia di euro che la donna non ha potuto in alcun modo giustificare. I successivi approfondimenti patrimoniali svolti sul conto della donna hanno poi confermato il carattere economico dell’attività svolta.

La stessa, nel giro di tre anni, aveva acquistato un appartamento ed un garage del valore complessivo di circa duecento cinquanta mila euro, ricorrendo solo per una minima parte alla sottoscrizione di un mutuo, peraltro di trascurabile importo. I finanzieri hanno segnalato all’Agenzia delle Entrate i beni immobili in possesso della escort, richiedendo l’apertura di una partita iva a nome della donna. La stessa è stata segnalata alla locale Procura della Repubblica per evasione fiscale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*