Perugia, espulso detenuto tunisino per spaccio e una morte per overdose

Rimpatrio
Rimpatrio
Rimpatrio

(umbriajournal.com) PERUGIA – Ieri gli agenti della Sezione Espulsioni, hanno accompagnato al C.I.E. un cittadino tunisino R. B. di anni 30, uscito dal carcere di Capanne per un fine pena. Lo straniero, entrato in Italia da Lampedusa nel 2008 , senza fissa dimora, era stato già stato arrestato nel 2009, all’interno di una abitazione a Perugia di via della Rondine.

Il tunisino era stato trovato,insieme ad altri connazionali, in possesso di 3 grammi di cocaina e numerosa refurtiva. Nel 2010 era stato indagato per aver ceduto sostanza stupefacente ad alcuni giovani, uno dei quali era deceduto per overdose subito dopo l’assunzione. L’ultimo arresto lo aveva subito il 05.01 2011 dalla squadra mobile della Questura di Perugia per produzione e traffico illecito di sostanze stupefacente. Dopo un breve trattenimento nel C.I.E. sarà rimpatriato nel suo paese di origine .

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*