PERUGIA, CARABINIERI SEQUESTRANO DUE CHILI DI DROGA

Perugia,arrestato albanese (18)

I Carabinieri di Perugia, con il supporto di quelli della Compagni di intervento Operativo del 4° battaglione “Veneto” di Venezia – da un po’ di giorni di stanza a nel capoluogo umbro – hanno arrestato un albanese del 1991, con precedenti specifici, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è stato trovato in possesso di alcune dosi di cocaina. L’intervento dei militari è scattato mentre l’uomo stava vendendo l’alcaloide ad un tossicodipendente a Villa Pitignano alle porte di Perugia. L’albanese, che per andare a spacciare usava la su Alfa Romeo 156, al momento dell’intervento dell’Arma si trovava a bordo dell’auto del suo cliente, un 41enne operaio perugino.

Vistosi scoperto ha cercato di fuggire e gettare via la cocaina, ma è stato rapidamente bloccato. A casa dell’albanese i Carabinieri hanno rinvenuto due chilogrammi di hashish e altri 80 grammi di cocaina. Il giovane è stato arrestato, mentre il suo cliente è stato segnalato quale assuntore di droga. Durante la conferenza stampa, tenutasi in via Ruggia presso il comando provinciale dei Carabinieri di Perugia, è stato per altro presentato il capitano PierluigiGiglio , nuovo Comandante del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Perugia


[wzslider autoplay=”true” info=”true” lightbox=”true”]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*