Ordine pubblico Terni, riunione comitato sicurezza,  con prefetto Bellesini

Prefettura Terni
Prefettura Terni
Prefettura Terni

(umbriajournal.com) TERNI – Il possibile e sensibile incremento della circolazione in occasione delle prossime festività e della canonizzazione dei Papi Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II è stato il tema principale all’ordine del giorno dell’odierna riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto Gianfelice Bellesini ed alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, della Provincia e del Comune capoluogo. Al riguardo, le Forze di Polizia hanno assicurato un rafforzamento della vigilanza sulle strade e sul tratto autostradale della A1 ricompreso nel territorio provinciale per una efficace attività di prevenzione e repressione delle violazioni delle norme di comportamento alla guida, nonché un maggiore controllo presso le strutture ricettive della provincia.

Sono state, altresì, valutati specifici interventi operativi per garantire assistenza e soccorso alle persone in viaggio, anche in caso di situazioni emergenziali che possano verificarsi per intensità del traffico o condizioni meteo avverse. L’incontro di questa mattina è servito anche a fare il punto sul pacchetto di misure poste in essere da una apposita task force istituita presso il Ministero dell’Interno per rafforzare strategie di prevenzione e contrasto dell’illegalità negli stadi.

È stato, altresì, illustrato un progetto per l’implementazione del sistema di videosorveglianza del territorio comunale già realizzato a seguito della stipula del protocollo d’intesa “Terni, città accogliente e sicura” sottoscritto dal Comune capoluogo, congiuntamente a Prefettura e Provincia di Terni. Il progetto prevede, in particolare, la realizzazione di postazioni di visualizzazione delle immagini presso le Centrali operative della Questura di Terni e del Comando provinciale dei Carabinieri per favorire la tutela del patrimonio pubblico, la prevenzione e la repressione di attività illecite, il controllo ed il miglioramento della viabilità urbana.

Tali immagini, attualmente affluiscono esclusivamente alla Centrale operativa della Polizia Municipale. Infine, è stata esaminata la bozza dell’“Accordo in materia di politiche integrate e di sicurezza urbana” che sarà sottoscritto dal Ministero dell’Interno e dalla Regione Umbria.

Tale accordo rappresenta una intesa in materia di sicurezza integrata con l’obiettivo di promuovere una più intensa collaborazione tra i sistemi informativi dell’Autorità di Pubblica sicurezza, della Regione e degli Enti locali, nell’ambito delle rispettive attribuzioni e nel rispetto delle normative vigenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*