Norcia, tentano un furto in un chiosco, arrestati tre romeni

CARABINIERI-NOTTENORCIA – I Carabinieri dell’aliquota Radiomobile di Norcia, hanno tratto in arresto tre ventenni romeni (N. G.), (I. V.) e (I. M.), il primo dei quali con precedenti specifici, per “tentato furto in concorso” e “porto di armi od oggetti atti ad offendere”. I tre, tutti provenienti da Roma, ove risultano residenti, come documentato dai filmati dell’impianto di videosorveglianza della struttura, intorno alle 02,30 odierne, dopo aver forzato la porta d’ingresso del Bar con l’ausilio di grossi cacciaviti e di un piede di porco, sono penetrati all’interno del locale per pochi secondi, probabilmente per un breve sopralluogo, per poi uscire e disperdersi negli adiacenti giardini, in attesa di darsi all’azione con maggiore calma, forse temendo che il rumore fatto potesse aver allertato qualcuno. Ma proprio quei movimenti furtivi, sicuramente in un orario inconsueto, hanno attratto l’attenzione della pattuglia che si trovava a transitare in zona e così i militari scesi rapidamente dall’autoradio, hanno prontamente bloccato i tre ladri che, alla vista dei militari, si stavano dirigendo a passo veloce verso la loro autovettura parcheggiata nelle vicinanze. I malfattori condotti in Caserma insieme alla loro macchina, una vecchia Ford “Mondeo” tra l’altro sprovvista di copertura assicurativa, a seguito di perquisizione personale e veicolare venivano trovati in possesso di: n° 4 cacciaviti, n° 2 piedi di porco, svariati grimaldelli, una pistola scacciacani sprovvista di tappo rosso, un coltello a serramanico e gr. 0,70 di cocaina, il tutto insieme all’automobile, sottoposto a sequestro. Gli arrestati, vengono ora trattenuti su disposizione dell’A.G. del Tribunale di Spoleto, presso le “camere di sicurezza” della Compagnia CC di Norcia, in attesa del rito direttissimo previsto per questo pomeriggio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*