Misure anticovid19 dopo risse, alcune vie chiuse a Perugia, stop aperitivi lungo E45

 
Chiama o scrivi in redazione


OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Misure anticovid19 dopo risse, alcune vie chiuse a Perugia, stop aperitivi lungo E45

Emanata nella mattina di giovedì 1 aprile l’ordinanza che prevede la chiusura nei giorni di venerdì 2, sabato 10, sabato 17 e sabato 24 aprile, dalle ore 15 alle ore 22, della scalinata della Cattedrale di San Lorenzo, sia nella parte che si affaccia su Piazza IV Novembre, sia su quella che si affaccia su Piazza Danti, lasciando libero accesso alla Cattedrale, la scalinata di Palazzo dei Priori, lasciando libero accesso alla Sala dei Notari ed alla Sala della Vaccara, i Giardini Carducci, il percorso pedonale che collega i Giardini del Pincetto a Strada del Mercato, Via Marzia, Via Volte della Pace, le scalette di Via Cesarei, che collegano Piazza Piccinino a via Mattioli, il belvedere di Porta Sole in Piazza Rossi Scotti, l’area verde di Piazza San Francesco e l’area verde del Tempio di Porta Sant’Angelo. I residenti possono regolarmente accedere, così come gli aventi diritto a parcheggio e titolari/clienti di attività. La suddetta ordinanza, valida fino al 30 aprile, revoca quella emanata il 15 marzo scorso, in vigore fino al prossimo 5 aprile.

Nella stessa giornata è stata emanata anche l’ordinanza con cui si prevede, a far data dal 2 fino al 30 aprile, dalle ore 18 alle ore 22, il divieto di vendita e somministrazione di bevande alcoliche da parte delle attività poste lungo l’itinerario europeo della E45, ricadenti nel territorio del Comune di Perugia, nonché per gli avventori delle predette attività il divieto di consumo delle bevande nei pressi dei locali (ad es. parcheggi/aree pubbliche). L’inosservanza del provvedimento è punita con la sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*