Lite a Fontivegge, bottigliate in testa, due denunce

Lite a Fontivegge, bottigliate in testa, due denunce

Lite a Fontivegge, bottigliate in testa, due denunce

Intervento della Polizia di Stato a seguito di una lite nei pressi della Stazione di Fontivegge

La Polizia di Stato ha recentemente denunciato due individui per lesioni personali aggravate a Fontivegge, una zona nei pressi della stazione. L’intervento è avvenuto nell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti dalla Polizia di Stato di Perugia.

Gli agenti, arrivati sul luogo dell’incidente, hanno visionato le immagini riprese dai sistemi di video sorveglianza. Da queste, è emerso che una lite era scoppiata a causa del comportamento molesto di un uomo. L’uomo, identificato come un cittadino ghanese nato nel 1998 e con precedenti di polizia, era in uno stato di evidente alterazione psicofisica dovuto all’abuso di alcol. Quest’ultimo ha iniziato ad importunare una donna, anch’essa nota alle forze dell’ordine.

A seguito di questo comportamento, un cittadino tunisino e un altro italiano, entrambi nati rispettivamente nel 1979 e nel 1975 e con precedenti di polizia, hanno aggredito il cittadino ghanese. Quest’ultimo è stato colpito alla testa con una bottiglia, riportando lesioni che guariranno in due giorni.

Dopo aver ricostruito l’accaduto, gli agenti hanno deferito le due persone ritenute responsabili all’Autorità Giudiziaria. Le due persone sono state accusate del reato di lesioni personali aggravate in concorso. Questo episodio sottolinea l’importanza del lavoro svolto dalla Polizia di Stato nel mantenere l’ordine e la sicurezza nelle nostre comunità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*