La professoressa Susanna Esposito lascia Perugia ma fa causa all’ospedale

La professoressa Esposito lascia Perugia ma fa causa all'ospedale
Susanna Esposito

La professoressa Susanna Esposito lascia Perugia ma fa causa all’ospedale

La professoressa Susanna Esposito, ex Direttore della Clinica Pediatrica presso l’ospedale di Perugia, dopo le denunce, la sospensione disciplinare, il reintegro e il silenzio ha deciso di lasciare Perugia, ma allo stesso tempo farà causa all’Azienda ospedaliera di Perugia e ai dirigenti responsabili.

La professoressa chiede un milione e 80mila euro per danni patrimoniali e non. Citando in giudizio non solo il Santa Maria della Misericordia ma anche direttori e i componenti della Commissione disciplinare che le irrogarono la sanzione disciplinare. La notizia è riportata oggi sulla Nazione Umbria.

«Esposito – scrive il quotidiano – non ha avuto altra “colpa” se non quella di aver sempre svolto il suo dovere, lavorando giorno e notte e comportandosi con imparzialità e trasparenza a tutela di un’Azienda pubblica e dell’interesse dei malati bambini, essendo costretta a subire per mesi e mesi continui comportamenti vessatori culminati con la – ingiusta e ritorsiva – sospensione disciplinare della durata di 4 mesi e 10 giorni e la multa di euro 350».

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
12 + 18 =