Forza posto blocco vicino Vaticano, sparo per fermarlo, usato anche taser

Forza posto blocco vicino Vaticano, sparo per fermarlo, usato anche taser

Forza posto blocco vicino Vaticano, sparo per fermarlo, usato anche taser

Inseguimento per le vie della Capitale tra una Bmw e auto della polizia e dei carabinieri. Per fermare il fuggitivo, un 39enne albanese che aveva forzato un posto di blocco vicino al Vaticano, è stato sparato anche un colpo in direzione delle ruote dell’auto.

L’uomo si è comunque dato alla fuga ed è stato fermato dopo un breve inseguimento dalla polizia che per bloccarlo ha usato il taser. 

L’auto ha proseguito la sua corsa in direzione di via Gregrorio VII dove è stato intercettato da una auto della polizia. L’uomo però ha proseguito nella sua corsa. Nel corso della sua fuga avrebbe lanciato dal finestrino un portafogli e un orologio.

Per bloccarlo, un un mezzo del polizia si è posto di traverso sulla strada ed è stata centrata dalla Bmw del fuggitivo che è rimasto chiuso nell’auto tanto che per estrarlo dalla macchina è stato necessario rompere un vetro del finestrino. Dopo averlo fermato, anche grazie all’utilizzo del taser, il 39enne è stato portato in ospedale così come due agenti rimasti feriti nel rocambolesco inseguimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*