DORSALE APPENNINICA, MALTEMPO E DANNI, STRADE INTERROTTE

SAMSUNG
A causa del maltempo che sta tuttora interessando la nostra regione, in particolare l’area dell’Appennino umbro-marchigiano, l’area viabilità della Provincia di Perugia, sta registrando notevoli danni alle infrastrutture viarie nonché alla rete di deflusso delle acque meteoriche, come anche confermato dalle numerose segnalazioni che pervengono dai Comuni della dorsale Appenninica (Citerna, Città di Castello, Gubbio, Costacciaro, Scheggia, Sigillo, Gualdo Tadino, Nocera Umbra, Preci, ecc.).

 

per fronteggiare l’emergenza è stato necessario attivare tutte le strutture di questo Ente (Viabilità, Polizia Provinciale, Polizia Idraulica, ecc.) con conseguenti provvedimenti di limitazione del transito su molte delle arterie stradali di interesse Statale, Regionale e Provinciale, come di seguito elencate: interruzione temporanea al traffico lungo la S.P. 439 di Bagnara (tratto dal km 1+00 al km 2+500) e la S.P. 272 di Monte Alago (dal km 13+550 al km 15+00). In entrambi i casi la sede stradale è stata interessata da frane con smottamento a valle. In attesa dei lavori necessari al ripristino della viabilità regolare, si invitano gli automobilisti a utilizzare percorsi alternativi. Sono in corso specifiche

 

valutazioni tecniche al fine di definire la possibilità di riaprire la transitabilità a senso unico alternato della S.R. 452 della Contessa (Comune di Gubbio) dal km 9+000 al km 9+500. Sono in corso le operazioni di sgombero della carreggiata al fine di ripristinare la transitabilità sulla S.R. 3 Flaminia (Comune di Scheggia), dal km 214+000 al km 215+000 (chiusa anche nel tratto marchigiano nel Comune di Cagli). Sono stati istituiti a causa di una frana i sensi unici alternati sulla S.P. n. 225 di Rancana (Comune di Scheggia-Pascelupo) dal km 1+700 al km 2+000 e sulla S.R. 209 della Valnerina (Comune di Preci) dal km 62+400 al km 62+600.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*