CITTA’ DI CASTELLO, FINTI ASSICURATORI TRUFFANO ANZIANA

Ternana di 86 anni truffata dal finto assicuratore
truffa-ad-anziani

truffa-ad-anziani(umbriajournal.com) CITTA’ DI CASTELLO – Purtroppo occorre registrare ancora una truffa ai danni di una persona anziana. Nonostante i continui moniti rivolti anche mediante i mass-media, i malviventi riescono ancora a trovare persone anziane e, spesso, sole, da raggirare. E’ accaduto un paio di giorni fa a Città di Castello. Una signora 80enne, verso le 9 di mattina, ha aperto la porta ad un uomo in giacca e cravatta, che si è presentato quale assicuratore del nipote.

Il truffatore, con garbo, ha spiegato all’anziana che il cliente non aveva pagato la polizza relativa all’assicurazione dell’autovettura e che, se ciò non fosse avvenuto immediatamente, sarebbe stato costretto ad annullare il contratto, con gravi conseguenze. Per convincere la donna il malvivente ha effettuato una telefonata ad un complice simulando di parlare proprio con il nipote dell’80enne. La donna ha anche parlato qualche secondo con il falso parente, che le ha chiesto la cortesia di anticipare i circa 1.000 euro necessari.

La vittima a questo punto ha consegnato quanto dovuto, in contanti. Il malvivente, ovviamente soddisfatto, ha salutato ed è andato via a bordo di un’autovettura condotta da un complice.

Solo dopo alcune ore, quando a casa è arrivato il vero nipote, la donna ha realizzato di essere rimasta vittima di una truffa. Non è rimasto altro da fare che sporgere denuncia ai Carabinieri della Stazione Città di Castello, che hanno avviato le indagini. La donna non è stata in grado però di fornire alcuna valida descrizione ne dell’uomo ne dell’autovettura utilizzata. Per contrastare efficacemente il fenomeno, si ribadisce la fondamentale importanza della costante attività informativa che deve essere esercitata, oltre che delle Forze dell’Ordine, delle Associazioni di assistenza agli anziani e delle Parrocchie, dalle famiglie. Occorre che figli, nipoti  ecc. di persone anziane (in particolar modo coloro che durante il giorno rimangono sole) facciano prendere loro coscienza del concreto rischio che si corre dando fiducia a persone estranee, spiegando anche le diverse tipologie di truffe di cui potrebbero rimanere vittime.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*