ALTRI DUE SPACCIATORI ALBANESI RIMPATRIATI DAL CARCERE

Rimpatrio

Questura di PerugiaIeri sono stati rimpatriati dagli agenti dellUfficio Immigrazione, diretti dal Commissario Capo Claudio Giugliano, altri due delinquenti stranieri, nellambito della attività, disposta dal Questore Nicolo DAngelo, di allontanamento dal territorio dei soggetti pericolosi per la sicurezza pubblica, A. E. , del 83, ALBANESE, detenuto presso il carcere di Spoleto ieri è stato scarcerato dopo una condanna a 4 anni di reclusione emessa dal Tribunale di Genova ove era stato arrestato per spaccio di Stupefacenti.

Lo straniero era da tempo residente nella città ligure e allatto dellarresto era munito di permesso di soggiorno. K. A. , del 79, albanese, detenuto presso il carcere di Capanne, ieri è stato scarcerato dopo una condanna a 3 anni e mezzo emessa dal Tribunale di Perugia per spaccio di Stupefacenti.

Lo straniero era da tempo residente a Foligno ed, in possesso del permesso di soggiorno per lavoro fino al suo primo arresto, per stupefacenti, avvenuto nel 2007 a Fabriano.

Dopo la scarcerazione viene nuovamente arrestato, per stupefacenti dalla Polizia a Foligno e nel 2012 viene arrestato dai Carabinieri a Gualdo Tadino per scontare il cumulo delle due condanne.

 

Entrambi ieri mattina sono stati prelevati dal carcere, da dove sono stati dimessi per fine pena, e quindi sono stati accompagnati in Questura, per il fotosegnalamento e la notifica del provvedimento di espulsione.

 

In serata il viaggio sino ad Ancona ove sono stati imbarcati sul traghetto per Durazzo .

 

Anche nel loro caso il Tribunale di Sorveglianza ha disposto la espulsione quale misura alternativa alla detenzione e se entro 10 anni dovessero fare rientro in Italia sarà ripristinata lesecuzione della loro condanna e saranno accompagnati in carcere.

 

Sale così a 10 il numero degli stranieri, tutti già autori di gravi reati, espulsi dagli agenti dellUfficio Immigrazione questa settimana

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*