Volley, i Campionati Europei Juniores

PERUGIA – Fervono i preparativi per i Campionati Europei Juniores Femminili 2008 che si svolgeranno in Umbria dal 5 al 13 settembre prossimo. Perugia ospiterà un girone preliminare a 6 squadre dal 5 al 10 Settembre, mentre Foligno un girone preliminare a 6 squadre dal 5 al 10 settembre e la fase finale dal 12 al 13. <br />Nel primo pool giocheranno Italia, Ucraina, Turchia, Germania, Olanda e Repubblica Ceca mentre  nel secondo sono comprese Croazia, Russia, Polonia, Serbia, Belgio e Francia.  L’Italia disputerà la sua prima partita a Foligno, alle ore 20,30 del cinque, contro l’Olanda.<br />L’organizzazione dell’evento non è semplice. Si tratta di gestire ogni giorno gli spostamenti e le esigenze di oltre 300 persone: dalle giocatrici, allo staff tecnico e dirigenziale.<br />In questo contesto Luigi Tardioli, direttore esecutivo dei Campionati, a meno di un mese dall’inizio della competizione, fa il punto della situazione.<br />Come sta andando la preparazione?<br />“Sta procedendo bene. Abbiamo provveduto io e i miei collaboratori Monica Zanoni, Sando Trastulli e Gabiele Mariotti, in accordo con il presidente del Comitato organizzatore locale Mauro Andretta e il vice presidente Agostino Benedetti, alla prenotazione di tutti gli alloggi della nazionale con la collaborazione dell’hotel Tevere ed Etruscan Chocolate per Perugia e dell’hotel della Torre di Trevi per le squadre di Foligno. Tutti gli ‘officiales’, la Cev e l’organizzazione, invece, saranno alloggiati a Perugia, presso il Plaza Hotel, e a Foligno, presso il Delfina Palace. Inoltre, in questo periodo, siamo stati impegnati nella sistemazione dei campi di gara”.<br />Quali sono gli sviluppi della fase organizzativa?<br />“Stiamo predisponendo l’organizzazione dei trasporti in quanto dovremmo movimentare dalle 300 alle 400 persone in diversi orari e con varie esigenze. Poi passeremo alla fase di definizione dei volontari che saranno determinanti per il buon esito delle gare”.<br />C’è qualcos’altro che bolle in pentola?<br />“La Federazione, ed in particolare il vice presidente del Cev, Renato Arena, ha deciso di organizzare durante i campionati europei due corsi: uno di ‘referee manager’ a Perugia ed uno di ‘technical manager’ a Foligno. Questi corsi hanno lo scopo di formare volontari preparati per l’organizzazione dei Mondiali del 2010 ottenuta dall’Italia. Colgo l’occasione per ringraziare la Federazione per avermi inserito nel corso di ‘technical manager’ in programma a Foligno”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*