Volley, Cartoedit ko

<p>CITTA' DI CASTELLO - Mantova vince meritatamente a Città di Castello dimostrando di aver recuperato quasi completamente gli infortunati: Ha sofferto nel primo set quando, dopo una partenza equilibra, un bel muro di Cester e un attacco di Pistovic, danno il primo rassicurante vantaggio ai padroni di casa che insistono con Di Manno e sfruttando pienamente il turno in battuta di Sabo si portano sul 22-17 e chiudono il set con due grandi muri di Cester.<br />Il secondo set ricalca nella prima parte il precedente. Il duo Pistovic-Di Manno per la Gherardi Cartoedit Tratos e Nagy per Mantova mantengono il set in equilibrio. Poi Mantova decide di forzare di più la battuta e la difesa riesce a gestire meglio gli attacchi avversari. Paolucci prende in mano la squadra esaltando le capacità offensive di Ruiz e Nagy, e per i padroni di casa iniziano i guai.<br />Pareggiato il conto Mantova trova fiducia. Nagy continua a imperversare in battuta e Nemec viene fuori. I tifernati vanno subito sotto, 1-5, 5-8 fino a 7-11 con alcuni episodi anche sfortunati. Radici chiede tempo e la squadra reagisce e recipera. Si va avanti punto su punto, ma due errori in battuta e un attacco di Ruiz danno il set ai mantovani.<br />L’inizio del quarto set è disarmante. I tifernati pasticciano molto e Paolucci e compagni si portano subito sul 12-6. Il biancorossi sono anche sfortunati e subiscono un paio di sviste arbitrali che permettono Mantova di aumentare il vantaggio. Si va sul 23-15, ma i padroni di casa non si arrendono. Con Spanakis in battuta i tifernati riescono ad avvicinare gli avversari portandosi a due sole lunghezze (24-22), ma, ancora in battuta, un suo errore permette agli avversari di chiudere il set decisivo e di tirare un lungo sospiro di sollievo.    <br />Il coach Andrea Radici, malgrado la sconfitta, è abbastanza soddisfatto della prestazione della sua squadra:” durante il primo set e per larghi tratti degli altri la mia squadra ha messo in mostra un ottimo gioco. Davanti avevamo una squadra che, purtroppo per noi, aveva recuperato tutti i suoi effettivi e ha potuto mettere in campo tutto il suo potenziale che è veramente di primo ordine. Ai  miei non posso rimproverare nulla, hanno giocato come dovevano. Peccato che siano stati sfortunati in alcuni momenti, ma hanno fatto tutto il possibile. Mantova, lo ripeto, è una delle squadre più forti del campionato”.</p><p>Il tabellino</p><p> Gherardi Cartoedit Tratos - Top Team Mantova  1-3 (25-19; 19-25; 23-25; 22-25)</p><p>Gherardi Cartoedit Tratos: Marra, Lipparini (2), Spanakis(2), Cuda(5), Sabo(11), Pistovic (16), Di Manno (20), Gustinelli, Cester(6), Marra(libero), Paci, n.e. Franceschini, Marconi, Marino.<br />Allenatore Radici<br />Assistente Bartolini</p><p>Top Team Mantova: Paolucci (3), Zappaterra(lib), Mazzonelli, Ruiz (16), Frosini, Nagy(15), Tognazzoni, Nemec (15) Barbareschi (12)  Modnicki, Walter (5), n.e. De Marco<br />Allenatore Scarduzio<br />Assistente Marchesi</p><p>1° arbitro  Zanussi<br />2° arbitro  Bartoloni</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*