Volley C, la squadra di Castello

La Gherardi Cartoedit Tratos completa la rosa della formazione che parteciperà al prossimo campionato regionale di serie C maschile. I ragazzi guidati per la terza stagione dal tecnico Elvio D’Agostino che si avvarrà della collaborazione di Michele Menghi, si godono gli ultimi scampoli di vacanza prima dell’inizio della preparazione che avverrà lunedì 25 Agosto. “ Una formazione che ha il compito di creare le condizioni per far crescere e maturare i nostri giovani “ queste le parole del Dirigente responsabile del settore giovanile Graziano Caselli “ la nostra under 18 più alcuni giocatori confermati della passata stagione e alcuni graditi ritorni, questo il  gruppo con il quale lo staff tecnico dovrà lavorare per raggiungere il doppio obiettivo la salvezza e la maturazione dei giovani. Sappiamo bene che sarà una impresa come sempre difficile, ma conosciamo il valore dei nostri tecnici e dei ragazzi. D’altronde non è un caso se tre ragazzi Marino, Marconi e Paci sono entrati a far parte della rosa della serie A ,  se Barili e Boriosi giocheranno il prossimo campionato a San Marino Perugia in serie  B2,  Francesco Santi, Devis Martinelli a San Sepolcro e Simone Marini a Selci scegliendo di non giocare in B2 e B1  e  se i tutti i nostri ragazzi, anche quelli rimasti,  hanno avuto tante richieste  in serie B e C. “  <br />Il gruppo della Gherardi Cartoedit Tratos sarà composto dai  confermati Luca Gaggioli, Leonardo Gatticchi, Fabio Valentini, Fabrizio Cenciarelli ai quali si sono aggiunti, Eros Biagioli e Andrea Tocchini, Antonio Joan reduce dalla trionfale galoppata che ha regalato la serie A2  e  Luca Pieracci che torna dopo due stagione inattività oltre ad alcuni dei ragazzi  dell’under 18 Francesco Briganti, Daniele Eleonori, Elia Pecorelli, Leonardo Benedetti, Riccardo Tiroli, Andrea De Angelis, Nicola Paoli, Andrea Giorgi, Davide Stoppelli.  Fabio Pieroni, il capitano,  sarà  ancora la guida in campo di questo progetto. L’atleta, tifernate di adozione e che  presto diventerà  papà, resistendo alle lusinghe delle altre formazioni di vallata che potevano garantirgli  la lotta  per il vertice del campionato, ha scelto di  mettersi al servizio della società e di questo progetto :   “ sono lusingato e soddisfatto di poter continuare a giocare con questa maglia. La società ha le idee ben chiare e ci ha chiesto di sposare senza  riserve questo progetto che vede i giovani protagonisti. Noi dovremo essere bravi a dare il nostro contributo in campo e in palestra,  lasciando  però  spazio e opportunità di crescita a questi ragazzi per  contribuire fattivamente alla loro crescita. E’ una sfida impegnativa carica di responsabilità, ma davvero molto stimolate e molto gratificante che da un senso vero al mio amore per la pallavolo e mi permette di ripagare tangibilmente questa società che mi ha  dato grande fiducia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*