VOLLEY B1 E' cominciata la nuova stagione della Sir Safety Bastia

<p>(UJ.com) BASTIA UMBRA - E’ cominciata ufficialmente ieri pomeriggio la nuova avventura della Sir Safety Bastia. Al PalaGiontella si è infatti radunato il gruppo di giocatori e staff tecnico che darà vita alla prossima stagione pallavolistica in serei B1. Tutti presenti e tutti puntualissimi nuovi e vecchi <b>Block Devils</b>, desiderosi di mettersi al lavoro in vista di un campionato da vivere come protagonisti. Come detto tante le facce conosciute, dai bombardieri Pignatti e Taba, allo schiacciatore Francesconi, dai centrali Scilì e Sabatini (nella foto), quest’anno insignito dei galloni di titolare, fino al regista Camardese. E tanti anche i visi noti, molti dei quali giovani di sicuro avvenire a dalla grande voglia di mettersi in evidenza, come il palleggiatore Cortellazzi, il libero Zito, il centrale Rau, i martelli Ciappi e Paris. A completare il tutto un nuovo, ma anche a tutti gli effetti un “vecchio” già passato dalle parti di Bastia come Ambrosini. Tutti a disposizione del tecnico Rovinelli, che avrà al suo fianco la colonna Uccellani e tutto lo staff dello scorso <b>campionato.</b> Ad accogliere i ragazzi in pratica tutta la dirigenza bianconera, accorsa a salutare i prossimi protagonisti in campo, con in più, novità rispetto alle passate stagioni, la presenza anche per numero uno bianconero Gino Sirci, il quale ha voluto fare la personale conoscenza di tutti i nuovi arrivati e non ha mancato di porgere il suo carismatico “in bocca al lupo” per il campionato, esortando i giocatori a lasciare un segno indelebile a Bastia Umbra. La squadra ha dunque già cominciato la preparazione atletica e tecnica per presentarsi a <b>puntino</b> al primo impegno ufficiale in programma sabato 19 settembre al PalaGiontella, quando i Block Devils, per la prima di campionato, ospiteranno la compagine emiliana del Volley Parma. Rovinelli ha già stilato un programma fitto di allenamenti ed amichevoli estive per testare e far amalgamare tutti gli effettivi e dunque ora per i bianconeri, dopo le vacanze estive, è il momento di abbassare la testa e lavorare duro per raggiungere quanto prima il top della condizione. Per essere, come sempre ed ancora di più, protagonisti sul palcoscenico nazionale.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*