VOLLEY A2/M - LA CARICA DI FUSARO: “PUO’ ESSERE LA SVOLTA DEL NOSTRO CAMPIONATO”

<p>post <b><span style="color: #000000;">M. Zingales </span><a target="_blank" title="Scrivi a Morena Zingales" href="mailto:morenazingales@gmail.com">@</a></b> (UJ.com) PERUGIA - Antivigilia di campionato per la Sir Safety Perugia. I Block Devils sono in piena preparazione in vista del match di domenica mattina contro la Geotec Isernia. Coach Fant ha impostato un lavoro tecnico-tattico mirato a cercare di bloccare le fonti del gioco avversario e, nonostante qualche piccolo intoppo di natura fisica, ha potuto lavorare quasi sempre con la rosa al completo. Nel silenzio del Pala Evangelisti i ragazzi si sono allenati con puntiglio e determinazione, consci della <b>fondamentale</b> importanza della posta in palio. Top secret, ovviamente, i dettami tattici studiati a tavolino dallo staff tecnico bianconero. Ma, ragionando sul tipo di gioco avversario, si può immaginare che due potranno essere le chiavi su cui puntare per disinnescare Isernia. Un fondamentale importante sarà certamente il servizio, perché tenere la palla lontana da rete impedirebbe al bravo regista pentro Valera di impostare le sue trame di gioco veloci ed imprevedibili. L'altro aspetto da sottolineare sarà con ogni probabilità il muro alle bande, per provare a mettere la museruola in primis all'opposto Sabbi, best scorer attuale del campionato, ed in seconda battuta anche al tedesco Westphal ed a Fiore, entrambi elementi molto pericolosi in attacco.</p>
<p> </p>
<p>Insomma, per vincere (almeno restando alla carta) i Block Devils dovranno ottenere il massimo dalla loro fase break. In quest'ottica, molto importanti saranno le difese del libero di Perugia Paolo Fusaro. L'atleta di origine veneta, che fa proprio della difesa il suo cavallo di battaglia, inquadra il match di domenica: "La partita con Isernia può essere la svolta del nostro campionato. Se vinciamo ci avviciniamo in classifica alle dirette rivali per la corsa alla salvezza e fermeremmo anche il trend <b>positivo </b>dei nostri avversari (che arrivano a Perugia forti di quattro successi consecutivi, ndr). Poi è ovvio che in questo incontro, come in tutti gli scontri diretti, i punti valgono doppio. Per quanto ci riguarda, la vittoria di Sora ci ha dato sicurezza e fiducia ed arriviamo alla partita con le giuste motivazioni. Personalmente sto bene fisicamente e sono molto carico. È ovvio che Sabbi, il loro opposto, è un giocatore da cercare di limitare assolutamente. Sono convinto che il nostro muro possa far bene e poi anche io cercherò di dare una mano magari tirando su qualche buon pallone in difesa".</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*