UMBRIALIBRI - LA XVI EDIZIONE IN PROGRAMMA DAL 10 AL 14 NOVEMBRE

<p>post <b>C. Pappone</b> UJcom2.0 <a target="_blank" title="Scrivi a Cristina Pappone" href="mailto: papponecristina@gmail.com"><b>@</b></a> (UJ.com) PERUGIA - La XVI edizione di Umbrialibri si terrà a Perugia dal 10 al 14 novembre e prevede un programma composto da <b>oltre </b>130 appuntamenti, tutti gratuiti, incontri e dibattiti, presentazioni di libri, conferenze, tavole rotonde, reading, seminari, iniziative per bambini e ragazzi, nonché performance musicali e teatrali. Il tema che <b>legherà </b>gli appuntamenti della manifestazione sarà “W l’Italia”, un omaggio al nostro Paese alla vigilia dello storico anniversario dei 150 anni dall’Unità d’Italia. A riguardo si svolgerà martedì 9 novembre l’Anteprima Perugia nell’Unità d’Italia con gli studenti delle scuole cittadine e le loro riflessioni sul contributo di <b>Perugia </b>al processo unitario nazionale. Si partirà con Aspettando Umbrialibri, sabato 6 novembre, con il concerto <b>Fratelli </b>d’Italia de I Solisti di Perugia, per proseguire con il filosofo, ex sindaco di Venezia, Massimo Cacciari e le sue riflessioni pubbliche sul Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl’italiani di Giacomo Leopardi.</p>
<p> </p>
<p>Tra le molteplici presentazioni di libri e romanzi Umbrialibri ospiterà quella di L’occhio di Cordio. Le opere di Nino Cordio, le testimonianze a cura di Francesco <b>Cordio </b>con l’eccezionale intervento dello scrittore, sceneggiatore e regista Andrea Camilleri e del cantautore Daniele Silvestri. Presenterà il suo ultimo libro Terre profanate. Viaggio nel cuore della <b>mafia</b>, lo scrittore e giornalista David Lane che, con l’assessore ai Beni e Attività culturali della Regione Umbria Fabrizio Bracco, Loris Nadotti e Luciano <b>Violante</b>, affronterà lo scottante tema della mafia nelle sue diverse forme regionali e sull’impatto che la presenza mafiosa ha sul popolo del sud e sull’economia delle regioni dove è radicata. Il giornalista e critico teatrale del Corriere della Sera Franco Cordelli presenterà il suo romanzo La <b>marea </b>umana con l’intervento del critico letterario Arnaldo Colasanti. Tanti gli scrittori presenti, da Antonio Pennacchi, vincitore del Premio Strega 2010 con il romanzo Canale Mussolini, a Milena Agus, e poi ancora Alberto Asor Rosa, Chiara Valerio, Anna Maria Farabbi, Sandra Petrignani, Carlo De Amicis, Angelo Guglielmi e Rosa Matteucci, che con il critico e saggista Filippo La Porta presenta il suo ultimo romanzo Tutta mio padre.</p>
<p> </p>
<p>Interessanti spunti di riflessione potranno scaturire dalle numerose tavole rotonde della manifestazione, tra cui Gli anni Dieci, visioni e versioni sui primi dieci anni del secolo e del millennio con l’intervento dei professori Pietro Clemente, Carlo <b>Donolo </b>e del saggista e critico letterario e cinematografico Goffredo Fofi, introdotti e coordinati da Piergiorgio Giacchè, docente di Antropologia del teatro e dello spettacolo all'Università di Perugia. Italia del nord. Italia del sud. Italia di mezzo sarà il tema affrontato nella tavola rotonda a cui parteciperà, insieme all’editore Carmine Donzelli e agli storici Ercole Sori e Renato Covino, il giornalista e <b>scrittore </b>Pino Aprile, autore del recente successo editoriale Terroni, dove si rintraccia nel Risorgimento la causa dei mali del sud. Gli appuntamenti continuano per il corso delle 5 giornate, attraversando i temi più diversi, dalla politica all’<b>urbanistica</b>, dalla filosofia alla economia. Carlo Galli, professore di Storia delle dottrine politiche presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna, partecipa con Antonio Gnoli e Luigi Cimmino, ad un confronto su Legalità e legittimità.</p>
<p> </p>
<p>Città senza cultura. Intervista sull’urbanistica è il titolo del libro di Giuseppe <b>Campos</b> Venuti, curato da Federico Oliva, che sarà presentato da Franco Marini con la Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini. Intorno al libro Pensiero vivente. Origini e attualità della filosofia italiana di <b>Roberto </b>Esposito, dibatteranno, con l’autore, Massimo Donà, Roberto Gatti, Sergio Givone, Antonio Gnoli e Toni Negri. Maurizio Franzini, professore ordinario di Politica economica nell’Università di Roma La Sapienza, presenta il suo libro Ricchi e Poveri. L’Italia e le disuguaglianze (in)accettabili, con gli interventi del senatore Mauro Agostini, del vice direttore del Corriere della Sera Massimo Mucchetti e del Vescovo di Terni, nonché consigliere spirituale della Comunità di Sant’Egidio, Vincenzo Paglia. Il libro ripercorre, in modo rigoroso e documentato, i cambiamenti intervenuti nella <b>distribuzione </b>dei redditi negli ultimi anni e i meccanismi più profondi del fenomeno. Come ogni anno, la manifestazione propone incontri e spettacoli che fanno di Umbrialibri una ricca ed articolata offerta <b>culturale </b>per la regione. Tra i tanti ospiti di rilievo, ci saranno quest’anno il giornalista e conduttore televisivo Riccardo Iacona con L’Italia in presa diretta e l’attore Paolo Rossi con una conferenza-spettacolo dal titolo L’eccezione come regola.</p>
<p> </p>
<p>Tra gli spettacoli, Il Teatro delle Albe presenterà Canzone degli F.P e degli I.M di Elsa Morante, la compagnia Zoe Teatro andrà in scena con VI e VE. Metalogo nel regno delle ombre di marco Martinelli ed ancora il laboratorio di cultura teatrale <b>LIMINALIA </b>proporrà lo show Addio Scuola, il blues della lezione dimenticata di Francesco Torchia. La pièce musicale Copulo Ergo Sum di Rossano Emili e Manuele Morbidini, prevede la lettura di brani del poeta e scrittore Edoardo Sanguineti. Ospiti di Umbrailibri sono quest’anno le Edizioni dell’<b>Asino</b>, casa editrice ispirata da Goffredo Fofi e diretta da Giulio Marcon con tre giornate in cui si propongono riflessioni ed approfondimenti sulla centralità dell’educazione, culturale, morale e civile. All’interno della manifestazione si svolgerà anche il VII Forum del Libro e della promozione della lettura "Leggere per crescere", un <b>focus </b>annuale, promosso dall'Associazione Forum del Libro e dai Presìdi del Libro con il contributo della Compagnia di San Paolo, sulle modalità di promozione, organizzazione e diffusione della lettura, che coinvolgerà, in un confronto a più voci, autorevoli personalità della cultura italiana.</p>
<p> </p>
<p>Si ripete, anche quest’anno, Umbrialibri Noir, con momenti di confronto su questo sempre più seguito genere letterario e la presentazioni di libri, tra i quali Non fare la cosa giusta di Alessandro Berselli a cui sarà consegnato il premio “Giovani lettori – <b>Memorial </b>Gaia Di Manici Proietti”. Con la collaborazione del POST, Umbrialibri 2010 offre uno spazio Junior, per i bambini dai 7 ai 10 anni, con laboratori di promozione della lettura e con letture animate e musicate. Alla sua seconda edizione, Storie Sottobanco è il titolo del concorso letterario per <b>ragazzi </b>tra i 13 e i 18. I concorrenti sono stati invitati, quest’anno, a scrivere un racconto liberamente ispirato al tema-guida “W l’Italia!”, scelto per Umbrialibri 2010, e contemporaneamente a leggersi reciprocamente, partecipando al concorso anche con una piccola “critica letteraria”. I racconti che avranno ricevuto i <b>punteggi </b>più alti dagli stessi concorrenti-lettori saranno valutati da una Commissione di Esperti, che dovrà anche giudicare le recensioni.</p>
<p> </p>
<p>I testi finalisti, saranno presentati pubblicamente nel corso della <b>manifestazione </b>e contemporaneamente pubblicati nel sito www.umbrialibri.com, per poi essere in un secondo tempo pubblicati in un quaderno a stampa. Immaginario festival, che prenderà il via a Perugia a <b>seguire </b>immediatamente Umbrialibri, parteciperà alla manifestazione anticipando alcuni appuntamenti interessanti, quale - tra gli altri - la presentazione di Panta. BlobGuglielmi, con il critico letterario e protagonista della rivoluzione culturale di RAI3 Angelo Guglielmi, il direttore editoriale della Bompiani Elisabetta Sgarbi, il critico cinematografico Enrico Ghezzi, il disegnatore satirico e scrittore Sergio Staino. Tante e tutte interessanti le proposte degli editori locali all’interno della Mostra <b>Mercato </b>dell’editoria umbra, che si svolgerà tra il Centro Servizi “G.Alessi” nella centrale via Mazzini e la Sala Lippi dell’Unicredit in corso Vannucci, e dove si susseguiranno giorno per giorno le presentazioni delle numerose novità editoriali prodotte in Umbria.</p>
<p> </p>
<p>Merita una particolare attenzione la mostra mercato degli editori umbri, all’interno della quale l’Associazione Editori Umbri ospita l’Associazione Editori <b>Abruzzesi</b>, poiché in un momento difficile per le imprese evidenzia non solo il consolidamento di proposte editoriali sui terreni classici della storia locale, dei libri d’arte e di documentazione dei beni culturali, delle tradizioni e del saper fare, ma comprende i nuovi sentieri dell’editoria digitale e dei nuovi supporti e <b>piattaforme</b>. Come si può vedere in dettaglio nel programma è significativa la ricchezza di libri anche sui versanti della narrativa e della poesia, con diverse proposte di giovani autori. Come di consueto, sono anche previste presentazioni di libri e momenti di confronto su tutto il territorio regionale: da Assisi a Terni, da <b>Gubbio </b>ad Allerona, da Magione a San Giustino.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*