TUTELA AMBIENTALE Biodigestore l'intervento del Professor Degl'Innocenti di Marsciano

<p>MARSCIANO - Gentilissimo Direttore, seguo, perché direttamente interessato, la vicenda del Biodigestore di Olmeto e sinceramente devo esprimere la mia soddisfazione per la chiusura dell'impianto. Abito a pochi passi dal sito di Olmeto e devo <b>segnalare</b> la irregolarità del funzionamento che da anni costringe gli abitanti della zona a sopportare un inquinamento olfattivo di non poco conto. All'inizio credevo che l'olezzo fosse causato di una mala gestione di un allevatore della zona, ma poi mi sono dovuto ricredere in virtù di quanto Le invio a documentazione.</p>
<p>Infatti, guardando dalla mia abitazione quello che avevo per lungo tempo ritenuto un ristagno di acqua, ho deciso di andare a constatare personalmente, anche perché a pochi passi dal campo "allagato"c'è la Genna, ma le <b>condizioni</b> meteo del momento (giugno) non giustificavano la presenza di tanta acqua. Inoltre, proprio in quel punto c'è un pozzo che regolarmente viene utilizzato per abbeverare gli animali. Più mi avvicinavo, visto che ero a favore di vento, e più l'olezzo si faceva forte; altro che acqua!!! Era proprio un mare di m…. che fuoriusciva dal pozzetto e dalla tubatura di adduzione al biodigestore. Ho prontamente segnalato la cosa alla SIA che dopo qualche tempo, ma intanto il tutto si era prosciugato, ha provveduto a dei lavori di ripristino che, manco a dirlo, non sono serviti a nulla visto che la cosa continuava e che pochi giorni fa hanno dovuto rimetterci mano.</p>
<p>Forse paventavano quanto poi si è verificato. Carissimo Direttore Le invio questo per dovere di verità. Ma non è solo questo a mal funzionare per quanto riguarda lo smaltimento! Checchè ne dica il Sig. Sindaco, <b>anche</b> la raccolta differenziata fa acqua dappertutto e siamo costretti a mantenere per giorni e giorni l'immondizia difronte alle case. Puù immaginare lo spettacolo, ma soprattutto quelloo che accade con i selvatici che girano la notte!!! Ho segnalato il tutto, ma la risposta è stata la solita: tutto va a meraviglia ed il Comune di Marsciano è tra i più virtuosi per quanto riguarda la raccolta differenziata. E pert quanto riguarda l'eventuale diffusione di zoonosi? Cordiali saluti Prof. Stefano Degl'Innocenti Villanova di Marsciano</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*