TRASPORTO pubblico urbano ed extraurbano, "Ottimizzare i servizi per renderli più efficienti"

<p>(UJ.com) PERUGIA - Affrontare tutte le problematiche del trasporto pubblico urbano ed extraurbano congiuntamente ed ottimizzare i servizi cercando di verificare se esiste un margine di risparmio. Questi sono stati i punti salienti dell’incontro tra l’assessore provinciale alla <b>Mobilità e Trasporti</b>, Stefano Feligioni, e Cna, Confartigianato, Confindustria, Confcooperative per discutere del trasporto pubblico locale e del “contributo che i privati hanno dato e stanno dando a questo importante servizio”. Dal dibattito, appunto, è emerso chiaro l’intento di affrontare tutte le problematiche in maniera congiunta, e la necessità di ottimizzare i servizi cercando di verificare se esistano margini di risparmio”. Le associazioni dei trasportatori hanno, inoltre, mostrato particolare attenzione alle dinamiche e alle trasformazioni del settore, come nei riguardi della <b>Holding regionale</b> dei trasporti, esprimendo la volontà di contribuire con idee e progetti alla costruzione di un sistema trasporti efficiente ed efficace. Feligioni, si è detto “favorevole ad una partecipazione di privati a fianco delle aziende pubbliche al fine di consolidare e razionalizzare il servizio del trasporto pubblico locale”. Il neo presidente di Cna trasporti, Ceccarelli e Scapicchi, rappresentante la Confartigianato, hanno espresso approvazione per il metodo del confronto adottato dall’assessore ed hanno sottolineato l’importanza del contributo che esprimono i privati nel trasporto pubblico. Pio Bracalente, di <b>Confcooperative</b>, ha, invece, posto in evidenza come “il settore privato contribuisca al trasporto scolastico”. Guido Giove, di Confindustria, ha ribadito “la necessità di trasparenza nell’assegnazione delle tratte”. Trottolini, di Cna, ha ricordato l’appoggio che le associazioni hanno dato al protocollo d’intesa che ha anticipato il contributo di servizio che oggi regola il trasporto pubblico locale. Feligioni esprime “soddisfazione per il risultato proficuo dell’incontro, riconoscendone la validità conoscitiva circa le problematiche del settore trasporti. Le indicazioni date – ha concluso - saranno tenute in considerazione nella costruzione della politica dell’Ente per quanto concerne questo importante settore”.</p>
<p> </p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*