"Tra cielo e terra 08", sulla Strada del Sagrantino

<p>di <b>Luana Pioppi <br /></b>(UJ.com) Tredici giorni di spettacoli, convegni e degustazione di alcuni dei migliori vini umbri. L’iniziativa, denominata “Tra Cielo e Terra 08, sulla Strada del Sagrantino”, prenderà il via  domani fino al prossimo 10 agosto e coinvolgerà i comuni di Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo e Montefalco. Tutte le sere sarà possibile assistere ad uno spettacolo diverso, il cui ingresso è gratuito o al massimo del costo di 3 euro, e degustare del buon vino. La manifestazione, nata anche grazie al contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Umbria, si avvale della collaborazione di: Emergency; Associazione Caio Flaminio di Montecchio; Pro Loco di San Terenziano; Pro Loco di Montefalco; Pro Loco di Grutti. E’ in programma, infine, dal 5 al 7 settembre in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Perugia la prima nazionale: “Storia di una bisbetica”. Di Sergio Ragni<br />con Mariangela Berazzi, Caterina Fiocchetti, Marta Pellegrino; regia Ciro Masella. Lo spettacolo, che sarà ripetuto tutte le sere si terrà a palazzo Penna.</p><p>IL PROGRAMMA<br />Martedì 29 luglio <br />Montefalco, Cantina Caprai<br />ore 19,30: Aperitivo di apertura del festival <br />ore 21,15<br />compagnia Rodisio<br />Storia di una famiglia<br />(e delle piccole cose di ogni giorno)<br />di Manuela Capece e Davide Doro<br />con Beatrice Baruffini, Davide Doro, Consuelo Ghiretti<br />Un irresistibile e divertentissimo spettacolo per tutte le età che lascia incantati: un gioiello di comicità e di poesia, un miracolo di grazia…Straordinario!</p><p>Mercoledì 30 luglio  – ore 21,15<br />Giano dell’Umbria,  Sala Fra’ Giordano<br />Anteprima Nazionale<br />malasemenza, Armunia, Rialto Santambrogio<br />Otello alzati e cammina <br />Uno spettacolo di e con Gaetano Ventriglia<br />“Dimmi la tabellina dello zero. Zero per zero uguale zero. Bravo! Esatto. Hai visto? Inizio della storia, fine della storia. E io penso, senza dirlo: grazie al cazzo.”(dalle note di regia di G. Ventriglia)<br />Dopo Amleto, Ventriglia torna a dissacrare e reinventare Shekespeare in modo personalissimo e totale. </p><p>Giovedì 31 luglio <br />Bastardo (Giano dell’Umbria), Centro Sociale Anziani “San Gaspare”<br />Ore 15    <br />Corpi in cerca di autore <br />Convegno sulle tecniche di espressione corporea nella cura dei Disturbi del Comportamento Alimentare -a cura del Centro residenziale per i DCA Palazzo Francisci, ASL 2, Todi<br />Intervengono: Bruno De Franceschi, Compositore; Laura Dalla Ragione, Responsabile Centro  Disturbi del Comportamento Alimentare Palazzo Francisci Todi– ASL2; Paola Bianchini, Filosofia Estetica Università di Perugia; Rosanna Magnelli, Laboratorio di Espressione Corporea Centro Disturbi del Comportamento Alimentare “G. Gioia” di Chiaromonte– ASL3 Lagonegro Basilicata; Simona Ghizzoni , Fotografa <br />-Presentazione Video “I giorni dispari “   <br /> Per milioni di giovani nel mondo il corpo si è trasformato  in nemico, e  ha cessato  di essere un veicolo di emozioni, di creatività, di comunicazione, di vita.<br />L’epidemia  globale  dei Disturbi della Condotta Alimentare, ci  induce ad una riflessione che riporta la bellezza all’interrogazione sul suo come. Da un lato una società che richiede sempre più bellezza, dall’altro un mondo ossessionato dall’aspirazione alla bellezza vissuta come perfezione da raggiungere a qualsiasi costo.<br />Per tornare a percepire e ricostruire la relazione con il mondo, è necessario “affacciarsi”, a volte fermarsi, provare a mettere un piede fuori da Sé ed esplorare altre modalità, altre vie. Il teatro , la danza , il movimento, la voce costituiscono  sempre più uno strumento straordinario per creare un passaggio -a volte e all'inizio solo una feritoia- verso il corpo ritrovato. Ingresso libero<br />Ore 19,30<br />Elogio della sbronza consapevole/short-aperitivo Ingresso libero<br />Ore 21,15<br />La bambina con la pelliccia<br />liberamente tratto da “Tutto il pane del mondo” di Fabiola De Clercq<br />uno spettacolo di Eleonora D’urso e Federica Bognetti<br />con il patrocinio dell’ABA<br />La storia di un “corpo ritrovato”, di una conquista, di un viaggio difficile ma importante alla scoperta del proprio Sé. La storia di una guarigione, di una seconda nascita. Un racconto delicato e suggestivo. </p><p>Venerdì 1 agosto – ore 21,15<br />Marcellano  (Gualdo Cattaneo)<br />Tacitevoci<br />Livia  monologo sulla fatica dell’amor<br />di e con Silvia Paoli  e con Bruno de Franceschi (pianoforte);<br />Leonardo Ramadori (percussioni); Cristiano Tortoglioli (contrabbasso)<br />Che fatica farsi amare… Una giovane donna d’oggi alle prese con la vita, l’amore, gli amici, il lavoro, si racconta divertita e senza remore, circondata da un universo a tratti surreale e comicamente incomprensibile, una carrellata di personaggi esilaranti e buffissimi.</p><p>Sabato 2 agosto – ore 21,15<br />Località Ponte di ferro (Gualdo Cattaneo)   Centrale Enel<br />Nuovo Teatro Nuovo di Napoli<br />Il sentiero dei passi pericolosi<br />una tragedia stradale<br />di  Michel Marc Bouchard<br />con Andrea Capaldi, Andrea Manzalini, Silvio Laviano  regia Tommaso Tuzzoli<br />Un tempo assente, un incontro di tre fratelli da tempo lontani. Credere di aver percorso luoghi, credere di conoscersi, conoscere e credere che il passato possa svanire…<br />Tre magnifici attori danno vita ad un racconto serrato, costruendo coi loro corpi e voci un paesaggio sospeso e onirico. Uno spettacolo nitido e potentissimo, di rara forza e bellezza. </p><p><br />Domenica 3 agosto – ore 21,15<br />Bastardo (Giano dell’Umbria)  - Molino Farchioni<br />Capotrave<br />Robinsonade<br />da “Le avventure di Robinson Crusoe”<br />uno spettacolo di Lucia Franchi e Luca Ricci<br />Un uomo solo su un isola deserta. L’isola come altrove da noi, o forse il centro del nostro essere. L’inizio di un viaggio di conoscenza e di scoperta. Una storia senza tempo, che conserva intatto il suo fascino e la sua magia.</p><p>Lunedì 4 agosto – ore 21,15<br />Montefalco, Cantina Scacciadiavoli</p><p>Teatro minimo<br />Cirano<br />da Cyrano de Bergerac di E. Rostand<br />di e con Michele Santeramo e Giorgio Vendola<br />Il capolavoro di Rostand, una delle storie d’amore più amate e conosciute, i versi celebri del Cyrano, ritrovano nuova linfa in uno spettacolo incantatore. Musica e parole si fondono a creare una magnifica miscela, emozionante e avvincente, poetica e spassosissima. </p><p>Martedì 5 agosto – ore 21,15<br />Collesecco (Gualdo Cattaneo), Scuola materna<br />Fondazione Teatro Due di Parma/Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Parma<br />Una eredità senza testamento<br />liberamente tratto da “Al vento del nord” di Laura Seghettini  <br />di e con Laura Cleri  <br />Una  giovane donna di vent’anni decide di salire sui monti per andare a combattere con i partigiani. Una storia di paura e coraggio, una storia d’amore e di guerra. Narrata con grazia e pudore, una piccola grande storia, di quelle che hanno scritto la Storia con la S maiuscola. <br />Visti i posti limitati, è consigliabile la prenotazione</p><p>Mercoledì 6 agosto – ore 21,15<br />Montefalco, Chiesa Museo di San Francesco<br />Uthopia – Tra Cielo e Terra – Studio Kronos<br />Progetto Divina Commedia<br />Dante-Inferno # 1 -tracce acustiche, tavole preparatorie-<br />Uno spettacolo di Angelo Benedetti e Ciro Masella<br />Un giovane uomo di trentacinque anni, smarrita la strada del “senso” e persosi nella “selva oscura, aspra e forte” del Vuoto e della Paura, compie un Viaggio iniziatico e di conoscenza che lo porterà al centro della Terra e delle cose, a incontrare tutto il Dolore e l’Amore del mondo, a inoltrarsi nel fondo più buio e oscuro, negli abissi del peccato e della perdizione, per poi salire sino alle vette più alte dell’animo umano e della Poesia, fino a trovarsi dinanzi all’Amor che move il sole e l’altre stelle. In questo viaggio incontrerà alcune figure che si sono scolpite nel nostro immaginario, regalandoci vette vertiginose di bellezza. Ingresso libero</p><p>Giovedì 7 agosto – ore 21,15<br />Montecchio (Giano dell’Umbria), Piazza IV Novembre<br />Centro mediterraneo delle Arti<br />Asso di monnezza i traffici illeciti di rifiuti<br />uno spettacolo di e con Ulderico Pesce<br />Uno dei migliori rappresentanti del nostro teatro civile, Ulderico Pesce, che sa dosare impegno e leggerezza, pensiero e sorriso, ci conduce tra i misteri dei traffici illeciti di rifiuti  e, attraverso la storia dai risvolti comici di Marietta, napoletana, nata e cresciuta in mezzo alla mondezza, aggiunge un altro tassello al suo personalissimo racconto del nostro Paese ricco di contraddizioni e di ombre, sempre in bilico tra tragedia e commedia.</p><p><br />Venerdì 8 agosto – ore 21,15<br />San Terenziano  (Gualdo Cattaneo), Scuola Aldo Capitini, via delle Scuole</p><p><br />luglio 2001-agosto 2008: 7 anni dai fatti del G8 di Genova<br />Suttascupa<br />GiOtto   studio per una tragedia<br />Uno spettacolo di Giuseppe Provinzano<br />Abbiamo un ragazzo morto da assurgere ad eroe e\o vittima. Ne abbiamo un altro, assassino, candidato a divenire l’ anti-eroe e\o la vittima. Abbiamo “8 re” che malgrado tutto hanno passato un piacevole weekend. Abbiamo chi, impavido, ha seminato il terrore tra le folle. Abbiamo più di 500000 persone che già hanno gridato in “coro”.</p><p><br />Sabato 9 agosto – ore 21,15<br />Località Grutti (Gualdo Cattaneo)   <br />Itermini<br />Interno Abbado<br /> con Giandomenico Cupaiuolo regia Andrea Baracco<br /> Un giallo alla Hitchcock in salsa meridionale. Ispirandosi alla sequenza finale di Psyco, Cupaiolo ci conduce, divertito e con spiccato accento pugliese, tra i meandri di una storia di misteri di provincia dai risvolti grotteschi e comici. Uno spassosissimo giallo italico che vi farà “morire dal ridere”… </p><p>Domenica 10 agosto – ore 21,15     in occasione di Calici di Stelle<br />San Terenziano (Gualdo Cattaneo)  - Cave di Pietra<br />Uthopia – Tra Cielo e Terra – Studio Kronos – Le Fucine<br />Progetto Divina Commedia<br />Dante-Inferno # 2  …a riveder le stelle<br />Voce Ciro Masella Musica e Disegno del Suono Angelo Benedetti (Studio Kronos)<br />Sassofoni Davide Brutti  Videoarte Enrico Cenci<br />Uno spettacolo di Angelo Benedetti e Ciro Masella<br />I sublimi versi di Dante, i personaggi più celebri e gli indimenticabili paesaggi dell’Inferno trovano nuova voce e suono, un corpo ed un’anima nuovi. Il Viaggio dantesco, che è il viaggio di ciascuno di noi, il Viaggio della Vita, ci viene restituito in tutta la sua potenza e suggestività, in una veste nuova e modernissima, e nella scenografia mozzafiato delle Cave di Pietra. ingresso libero</p><p>5, 6, 7 settembre– ore 21,30<br />Perugia, Palazzo della Penna<br />Uthopia – Tra Cielo e Terra – Assessorato alla Cultura Comune di Perugia<br />Prima Assoluta Nazionale<br />Storia di una bisbetica<br />di Sergio Ragni<br />con Mariangela Berazzi, Caterina Fiocchetti, Marta Pellegrino <br />regia Ciro Masella<br />Tra “Volver” di Almodòvar e “Sex and the city”, tre donne parlano, si confidano, battibeccano, si scoprono fragili e svelano il loro mondo più intimo e segreto.  <br />Riprendendo i fili del racconto lì dove li aveva lasciati Shakespeare, con scrittura felice e freschissima Sergio Ragni da’ voce a Caterina, alle sue ragioni, scava tra le pieghe delle sue parole per gettare una luce inedita e rivelatrice sul personaggio della “bisbetica”, regalandoci un delizioso racconto al femminile. Ingresso libero</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*