TOMASSONI, DDL ASSESTAMENTO BILANCIO PER FAR FRONTE TAGLI

<p>(UJ.com) PERUGIA - ''Per adeguare alle effettive esigenze della gestione i vari stanziamenti di spesa e di entrata e per fare fronte ai tagli operati dal Governo nazionale in alcuni settori, la Giunta ha predisposto un disegno di legge di assestamento del bilancio di previsione a cui sono collegati interventi in materia di <b>entrate</b> e spese, nonche' modifiche e integrazioni a leggi regionali in vigore''. Lo ha spiegato l'assessore alla Programmazione ed organizzazione delle risorse finanziarie della Regione Umbria, Franco Tomassoni, intervenendo in Audizione alla Prima Commissione consiliare, che dovra' discutere ed approvare la manovra correttiva elaborata dall'Esecutivo.<br /><br />Illustrando il provvedimento, l'assessore ha spiegato che le economie realizzate sul bilancio ammontano a oltre 11,6 mln di euro tra mancata contrazione di mutui, non utilizzo del fondo di riserva, recupero dell'evasione dei tributi regionali e riduzione delle spese per il personale. Le risorse cosi' reperite <b>andranno</b> in parte a ripianare i tagli dei trasferimenti governativi (3,5 mln per le borse di studio dell'Adisu; 2,7 mln per le Comunita' montane; 300mila euro per progetti che occupino i nuovi precari della scuola) e in parte a rifinanziare alcuni interventi, cultura e spettacoli (100 mila euro andranno ad aggiungersi ai fondi per l'Accademia di Belle Arti di Perugia), promozione turistica, artigianato artistico, caccia, aree naturali e repressione degli incendi.</p>
<p> </p>
<p>Ci saranno poi 1,2 mln per i trasporti (comunita' tariffaria e carta 'Tutto treno'), 100mila euro aggiuntivi per la diffusione del software open source, 350mila per la promozione dell'aeroporto di S.Egidio e l'attrazione di nuove linee aeree e 76 mila euro per lo sviluppo del Piano telematico regionale. La <b>Commissione</b> bilancio del Consiglio regionale, annuncia una nota dell'ente, tornera' a riunirsi domani per approfondire e discutere il disegno di legge e procedere poi alla sua approvazione.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*