Tevere – Progetto per rallentare la corrente

(UJ.com) PERUGIA <!–webbot bot="Timestamp" S-Type="EDITED" S-Format="%d/%m/%Y" startspan –>20/08/2008<!–webbot bot="Timestamp" endspan i-checksum="12622" –> - Ha l’obiettivo di recuperare un'area di espansione per le piene del corso d'acqua, mediante l'abbassamento del terreno in sponda destra del Fiume, e creando un'area che consenta il rallentamento della corrente. Si tratta del progetto, approvato in via preliminare e definitiva dalla Giunta provinciale di Perugia, per lavori di miglioramento della capacità di “laminazione” del Fiume Tevere in località Casa San Francesco nel territorio comunale di Marsciano. Un’opera del valore di 240.000 euro, consistente nella preliminare rimozione e accumulo dello strato superficiale di terreno vegetale, eventualmente da trattenere in cantiere e reimpiegare successivamente per rinverdire le sponde. Si proseguirà quindi con lo scavo e si realizzerà, mediante l'abbassamento della sponda, una soglia laterale di sfioro lunga circa 50 m.. La sponda e la fascia boscata presente saranno salvaguardate e si darà luogo alla piantagione di alberature autoctone lungo tutto perimetro della vasca realizzata. Tale progetto ha la finalità di conservare, difendere e valorizzare il suolo, sulla base delle caratteristiche fisiche ed ambientali del territorio interessato, garantendo al territorio del bacino del fiume Tevere un livello di sicurezza idraulica adeguato rispetto agli eventi storici e probabili. Si vogliono inoltre garantire generali condizioni di sicurezza idraulica, assicurando il libero deflusso della piena, il mantenimento delle condizioni di equilibrio dinamico dell'alveo e l'evoluzione naturale del fiume.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*