TERREMOTO - SINDACO MARSCIANO: "STANZIARE I FONDI PER RICOSTRUZIONE POST SISMA"

<p>(UJ.com) MARSCIANO - All’interno della manovra finanziaria attualmente in discussione al Senato sarà presentato un emendamento per dare seguito agli stanziamenti dei fondi necessari alla ricostruzione nelle zone dell'<b>Umbria </b> colpite dal terremoto del 15 dicembre 2009. Ad oggi, l’unico atto concreto è rappresentato dall’autorizzazione che il Ministero dell'Economia ha dato al Dipartimento di Protezione Civile per il trasferimento, nel bilancio della Regione Umbria, di soli 15 milioni di euro. Questo a fronte di un fabbisogno, fra interventi privati e pubblici e oneri relativi alla prima fase dell'emergenza, stimato in 350 milioni di euro.</p>
<p> </p>
<p>L’emendamento autorizza lo stanziamento di 15 milioni di euro annui per 20 anni a decorrere dal 2011. Questo, insieme alla confermata disponibilità della Regione Umbria a garantire i mutui che si baserebbero sugli stanziamenti pluriennali previsti dall’emendamento, consentirebbe una rapida ricostruzione delle zone colpite dal terremoto. L’Amministrazione comunale di Marsciano, nel ringraziare la<b> Senatrice</b> Fioroni, che si sta interessando all’emendamento, e nell’invitare tutti i parlamentari umbri a sottoscrivere l’emendamento stesso, ribadisce il proprio impegno a seguire tutte le strade possibili per arrivare alla soluzione di un problema nei confronti del quale il Governo rimane sordo.</p>
<p> </p>
<p><a href="http://www.umbriajournal.com/mediacenter/FE/articoli/crisi-vinti-manovra-e-accordo-fiat-ne-sono-un-prod.html"><b>- CRISI: VINTI, MANOVRA E ACCORDO FIAT NE SONO UN PRODOTTO</b></a></p>
<p>HTML clipboard<b><a href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/sindaco-boccali-snellire-le-procedure-ma-anche-oss.html" target="_self">- SINDACO BOCCALI: “SNELLIRE LE PROCEDURE, MA ANCHE OSSERVARE LE NORME” </a></b></p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*