Terni, donna uccisa in casa, catturato presunto omicida

donna UCCISA IN CASA
E’ stato catturato il presunto omicida che, a Terni, avrebbe ucciso una donna. Ad ammanettarlo la Squadra mobile di Terni, che presenterà i dettagli dell’operazione in una conferenza stampa prevista per mezzogiorno. Da quanto appreso, ad uccidere la poveretta, sarebbe stato il marito con un corpo contundente, forse un martello. I due, in questo periodo stavano separandosi e per questo i sospetti sono subito caduti sul consorte della vittima. L’uomo ha atteso che uscisse il figlio di casa e poi è salito dalla vittima, al primo piano di una palazzina a Borgo rivo. Quello che è successo dopo è ora al vaglio della polizia.

I fatti: Giuseppina Corvi, 43enne, è stata uccisa stamani in un’abitazione dell’immediata periferia di Terni, in Via del Fringello 4 a Borgo Rivo.

Sul posto è intervenuta la polizia. Da quanto appreso sembrerebbero che ci siano dei sospetti sull’ex-marito F.R., di 48 anni e operaio all’Alcantara. L’uomo è stato fermato e la sua posizione è ora al vaglio degli investigatori.

Gli agenti stanno ancora ricostruendo l’esatta dinamica del delitto. La poveretta, dalle prime informazioni, sarebbe stata uccisa a martellate. Il delitto sarebbe avvenuto alle 8.15.
A chiamare il 113 una vicina di caso che ha sentito urlare la donna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*