Tenera è la notte: programma del 29 luglio

<p align="center"><b>TENERA È LA NOTTE<br />MARTEDÌ 29 LUGLIO 2008<br />PROGRAMMA DELLA GIORNATA</b></p><p>NUOVO TEATRO IN PIAZZA <br />PIAZZE, PIAZZETTE E ALTRO…</p><p>QUESTA SERA MI VESTO DI BLUES<br />I ITINERARIO NARRATIVO MUSICALE<br />Terrazza del Mercato<br />Ore 21.15<br />Valter Corelli voce recitante<br />Mirko Bonucci chitarra e canto<br />Roberto Mezzasoma chitarra, steel guitar, armonica e canto<br />Il blues è innanzitutto musica, ma è anche letteratura, o meglio musica condita da poesia popolare allo stato puro. Ralph Ellison affermò Il blues è un impulso a tenere in vita nella propria coscienza dolente i dettagli ed episodi dolorosi di un’esperienza brutale, tastarne le asperità e superarla, non tramite il conforto della filosofia, ma tirandone fuori un lirismo quasi comico e quasi tragico. Come forma, il blues è cronaca autobiografica di una catastrofe personale espressa in forma poetica.<br />Questo recital-concerto, della durata di circa un’ora, vuole offrire l’occasione di un tuffo nel mondo del blues, della sua poetica, delle sue tematiche, alternando all’esecuzione di classici del blues poesie e racconti tratti dalla vasta produzione letteraria americana. Il filo conduttore è costituito dal racconto di un ragazzo nero di Chicago che decide di andare alla ricerca delle sue radici in un viaggio verso il profondo sud.</p><p>TEATRO LE ONDE<br />IL CAPPOTTO<br />Piazza del Dado - Perugia<br />Ore 22.45<br />Di Domenico Madera <br />Con Domenico Madera e Alessia Rosi <br />Lo spettacolo, quasi interamente giocato sul mimo e la clowneria, rappresenta un mix di arte e divertimento, capace di regalare una varietà innumerevole di emozioni: da situazioni di meraviglia e stupore, si passa attraverso momenti comici e di coinvolgimento “emotivo-attivo” del pubblico, senza tralasciare momenti di poesia. E’ uno spettacolo che nasce dai sogni, dai desideri, dalle nostalgie e trasporta, fin da subito, gli spettatori dentro un’atmosfera particolare, ricca di trovate sceniche di forte impatto ed azioni coinvolgenti. Protagonista dello spettacolo è un anziano signore ed il suo cappotto che, come per magia, si anima, meravigliando, non solo il pubblico, ma anche il proprietario stesso. Tutto diventa un gioco, delicato e comico, basato sulla gestualità e sul linguaggio non verbale.</p><p>Comune di Perugia U.O. Politiche delle Attività Culturali, tel. 075.5772551-2416 <a href="http://www.comune.perugia.it/">www.comune.perugia.it</a></p><p><br />SUMMERLAB<br />SCIENZA E SPORT <br />DIMOSTRAZIONE DELLA SCIENZA NELLO SPORT<br />Piazzetta antistante il bar del Percorso verde di Pian di Massiano<br />Dalle 16.30-19.30<br />Il POST organizza, per i bambini e i ragazzi dai 5 ai 12 anni, delle dimostrazioni che permetteranno di scoprire, a meno di un mese dalle Olimpiadi, i segreti scientifici alla base dello sport. Grazie a divertenti attività, i piccoli impareranno a utilizzare la scienza per diventare veri campioni o per capire come migliorare la propria abilità nel gioco. Potranno scoprire, ad esempio, perché non si cade quando si va in bicicletta, quanto ossigeno c’è nei polmoni e come fa il corpo a produrre l’energia che serve per giocare! </p><p>POST: Tel. 0755736501- <a href="mailto:info@perugiapost.it">info@perugiapost.it</a> - <a href="http://www.perugiapost.it/">www.perugiapost.it</a></p><p>EFFETTO NOTTE - FRONTONE CINEMA ALL’APERTO<br />Borgo XX giugno – Perugia<br />Spettacolo unico ore 21.30 (in caso di pioggia la proiezione si terrà al Cinema Pavone)<br />IL DIVO<br />REGIA DI PAOLO SORRENTINO. Con TONI SERVILLO, ANNA BONAIUTO, GIULIO BOSETTI. 2008<br />Un uomo, sofferente per terribili emicranie, arriva a contornarsi il volto con l'agopuntura pur di lenire il dolore. È la prima immagine (grottesca) di Giulio Andreotti che Sorrentino ci presenta.  Siamo negli anni Ottanta e quest'uomo freddo e distaccato, apparentemente privo di qualsiasi reazione emotiva, è a capo di una potente corrente della Democrazia Cristiana ed è pronto per l'ennesima presidenza del Consiglio. L'uccisione di Aldo Moro pesa però su di lui come un macigno impossibile da rimuovere. Passerà attraverso morti misteriose (Pecorelli, Calvi, Sindona, Ambrosoli) in cui lo si riterrà a vario titolo coinvolto, supererà senza esserne scalfito Tangentopoli per finire sotto processo per collusione con la mafia. Processo dal quale verrà assolto.<br />Info. Tel. 329/7788217 - <a href="http://www.cinegatti.it/">www.cinegatti.it</a></p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*