SUPER HERO ART - LA MITOLOGIA DEL FUMETTO AMERICANO IN MOSTRA A PERUGIA

<p>(UJ.com) PERUGIA - Un´occasione per riflettere su un genere, quello definito “supereroico“, nato e sviluppatosi per e nel fumetto, che a torto o a ragione sarà ricordato come il <b>medium del ´900</b>. Un´occasione per commemorare i 70 anni di Batman, che della genia dei superuomini è il meno super, forse il più uomo, ma certamente il piu affascinante. La mostra è a cura della Biblioteca delle Nuvole (Perugia) con Alberto Abruzzese (IULM Milano).</p>
<p>Questo ed altro è la mostra “Super Hero Art: la mitologia del fumetto americano“, realizzata nell´ambito del Festival dell´Immaginario 2009  dalla Biblioteca delle Nuvole di Perugia e che sarà ospitata nelle sale del museo di Arte Contemporanea di Palazzo della Penna, a Perugia, dal 3 dicembre al 9 gennaio. E´anche l´occasione per vedere, finalmente insieme, le opere dei più noti artisti italiani del genere, figli legittimi di grandi maestri americani dei passati decenni, che ri-esportano negli USA con successo lo“ stile“ del fumetto italiano. Si tratta di Simone Bianchi, Claudio Castellini e Gabriele Dell´Otto, italiani, giovani e conosciuti in tutto il mondo grazie al loro lavoro con le grandi case americane DC e Marvel (rispettivamente quella di Superman e Batman e quella dell´Uomo Ragno e gli Xmen).<br />I tre disegnatori incontreranno il pubblico di lettori ed appassionati in un particolare talk-show sabato 5 dicembre al Teatro del Pavone, dove, intervistati da un noto giornalista del settore, parleranno del backstage del fumetto supereroico e daranno sfoggio del loro talento disegnando per il pubblico presente.</p>
<p>Nello stesso spazio del museo inoltre è prevista l’esposizione di una divertente carrellata di autori e personaggi italiani che dalla mitologia supereroica americana hanno avuto spunto o influenze, dal cult Ratman alle appena uscite storie per bambini di Capitan G, dalle divertenti strisce dei Suberoi alle trasgressive avventure di SuperStrunz, da Paperinik a Superpippo.</p>
<p>La mostra sarà arricchita anche da una collettiva di autori americani ed inglesi tra i più significativi, che introdurrà i visitatori in un mondo molto più stilisticamente variegato ed interessante di quanto abbiano mai pensato. Nel museo saranno anche allestite delle postazioni video che consentiranno di ammirare rari filmati dedicati al festeggiato Cavaliere Oscuro. </p>
<p>Orari di visita alla mostra: 4-8 dicembre ore 10.30–18.30<br />9 dicembre-9 gennaio ore 10.30–13.00 /16.00–18.30 <br />Chiuso il lunedì<br />INGRESSO LIBERO<br />Info: tel. Immaginario Festival 075 5734794 | <a href="http://www.immaginariofestival.org">www.immaginariofestival.org</a></p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*