Sorpresi a svaligiare un supermercato, arrestati due minorenni

(UJ.com) BASTIA U. 24/08/2008 - Si erano introdotti all’interno del supermercato Conad di Costano ed avevano provveduto a riempire di stecche di sigarette tre grosse buste e ad arruffare duecento euro dai registratori di cassa quando sono stati sorpresi e arrestati dal radiomobile della Compagnia Carabinieri di Assisi. I militari, che alle 3 di questa notte, hanno effettuato un servizio di perlustrazione nella zona, sono stati insospettiti da un’auto parcheggiata male proprio dinanzi alle saracinesche dell’esercizio pubblico e si sono avvicinati per controllare meglio. Hanno così notato che la serranda del supermercato era stata forzata e che all’interno c'era qualcuno. Hanno atteso che i malfattori uscissero e prontamente li hanno bloccati e dichiarati in stato di arresto, responsabili di furto aggravato in concorso. I ladri, due minorenni di Bastia Umbra (S.A. e V.A. le loro iniziali), hanno forse raggiunto l’obiettivo accompagnati da un complice, che fungeva da palo ed è riuscito a sfuggire all’arresto perché si è accorto in tempo dell'arrivo dei Carabinieri, oppure a bordo dell’auto sospetta, che non risulta rubata e su cui si concentra ora l’attività degli investigatori. I giovani sono stati accompagnati presso il centro di prima accoglienza di Firenze. La refurtiva, pari ad un valore di circa 3000 euro, è stata restituita agli aventi diritto. E’ stato un fine settimana di lavoro per i Carabinieri della Compagnia di Assisi. Gli uomini della Stazione di Bastia hanno infatti proceduto alla cattura di un 26 del posto (R.M.). Il provvedimento cautelare è stato emesso dall’autorità giudiziaria del capoluogo dopo che l’uomo, in regime di arresti domiciliari presso la propria dimora, è stato denunciato dagli stessi carabinieri di Bastia Umbra che, durante un controllo di polizia, non lo avevano trovato in casa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*