SABATO 5 DICEMBRE IN SCENA AL TEATRO COMUNALE DI TODI MASSIMO WERTMULLER

<p>(UJ.com) TODI - "I dolori del giovane Wertmuller" è il singolare titolo dello spettacolo scritto da Gianni Clementi che verrà portato in scena sabato 5 dicembre alla Stagione di Prosa a Todi da Massimo Wertmuller. Lo spettacolo che ha debuttato a metà ottobre a Roma è in tournée nazionale e dopo essere stato rappresentato in molti prestigiosi teatri italiani sabato prossimo farà tappa a Todi.</p>
<p>“I dolori del giovane Wertmuller” è una “dichiarazione di guerra” a Roma e alla sua lingua fatta da un suo cittadino, da un suo figlio. Roma, città multietnica sempre in bilico fra cinismo e generosità fra disincanto e commozione, ma non solo. Con questo spettacolo Massimo Wertmuller cerca l’occasione per frugare nei ricordi d’artista, per qualche dotta dissertazione… ma anche qualche inevitabile caduta. E’ un viaggio intimo, a volte sfrontato, alla ricerca delle proprie origini accompagnato dalle musiche interpretate da cinque talentuosi musicisti, i Polyester. La nostalgia per una Roma che non è più.</p>
<p>Il sogno di una Roma che potrebbe essere. Il coriaceo piacere di appartenere a questa città, alle sue esagerazioni, ai suoi odori, alla sua squadra di calcio, alle sue periferie, alla sua bellezza. Riconoscersi nell’amore per Roma che vive nelle parole in un omaggio al grande Pasolini. Nel tentativo di essere persino divertenti. Uno spettacolo quello di Wertmuller che alterna momenti piacevoli a riflessioni intelligenti e meditative. In scena con Wertmuller cinque straordinari musicisti che sono Stefano Bari, Gianluca Mancini, Giorgio Marsili, Piergiorgio Pirro e Giovanni Todaro, direttore musicale è Marco Sutera, la regia è di Gianni Clementi e dello stesso Massimo Wertmuller.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*