ROSSOBASTARDO LIVE 2010 - UNA VETRINA PER GIOVANI ARTISTI

<p>(UJ.com) SPOLETO - Dal 18 giugno al 4 luglio 2010 torna a Spoleto Rossobastardo live, palcoscenico libero per le arti ideato da Cantina Signae Cesarini Sartori e realizzato da Offucina Eclectic Arts. L’iniziativa, <b>sperimentata</b> per la prima volta nel 2009 in modo indipendente, parallelamente al 52° Festival dei 2Mondi, e poi esportata a Verona (VinItaly) e a New York (Cafè La MaMa), viene presentata questa volta ufficialmente nell’ambito del 53° Festival dei 2Mondi e sotto il patrocinio del Comune di Spoleto, Provinci di Perugia, Regione dell’Umbria, e con la direzione artistica di Andrea Paciotto.</p>
<p> </p>
<p>Nella sua seconda edizione, Rossobastrado live 2010 si svolgerà non solo negli spazi dell’osteria in via del Mercato, 2 ma invaderà l’antistante Largo Ferrer fino a conquistare la sala del vicino cinema Corso trasformato per l’occasione in un vero e proprio teatro, l’ampliando gli spazi a disposizione e coinvolgendo ancora di più la città. Come sempre, attraverso la cultura del buon vino, si <b>promuoverà</b> il lavoro di giovani artisti ed innovativi, offrendo un ambiente creativo dove incontrarsi, scoprire talenti e interessanti forme d’arte, sorprendersi, scambiare idee, passare il tempo e divertirsi. Tutti gli artisti che si esibiranno su questo palcoscenico lo faranno in maniera totalmente libera e indipendente. Tutti i ricavi dell’Osteria andranno a sostenere i costi dell’iniziativa.</p>
<p> </p>
<p>Il pubblico potrà contribuire a sostenere l’arte divertendosi e partecipando, tra un sorso e l’altro del vino del Bastardo. Se Rossobastardo è il risultato che si ottiene combinando, al Bastardo, tre qualità di uva rossa, Rossobastrdo live è il risultato di una miscela di creatività, innovazione e libertà. Numerose e particolarmente valide le proposte pervenute per la seconda edizione di <b>Rossobastardo Live</b>. Quest’anno sono stati 170 i progetti arrivati attraverso il bando di partecipazione, oltre che da tutta Italia, da Finlandia, Svizzera, Belgio, Paesi Bassi, Portogallo, Germania, Bosnia Erzegovina, Stati Uniti, Texas, Messico, Georgia, Thailandia, India, Iran, Israele e per finire anche dalla Tanzania. Di queste proposte, le più interessanti sono state inserite nel ricco programma.</p>
<p> </p>
<p>L’invito a partecipare è stato rivolto a compagnie di danza e di teatro, artisti urbani e di strada, gruppi musicali, video maker, musicisti, DJ e VJ, performers, danzatori, creativi, artisti visivi. All’interno del cartellone sono previste tre sezioni: performance, live art e arti visive. Tra i gruppi e gli artisti che parteciperanno da tutto il mondo: l’Iran’s Sayeh Theatre Group, una formazione di danza <b>israelo-palestinese</b> che porterà in scena lo spettacolo "Quiet", Duo Jazz “Dexter”, Lars Angeli (musica), Laura Magnani (musica), Graziano Sirci (teatro), Paolo Pizii e Luca Privitera (teatro), Collettivo opera_di_polvere (danza), Simonetta Venturini (teatro), Marko Zoranovic (Electro/Acoustic concert), Daniele Prato (teatro),</p>
<p> </p>
<p>Peter Errol Hasson (teatro, musica), Nikole Sartirani (teatro), Associazione Culturale ELEA, Espressione Libera E Artistica -Pout-pourri Fisicofollia a partire da Marinetti (Teatro). Arti Visive: Cosimo Brunetti, Andrea Boccalini, Andrea Calisi, Chiara Passa, Valentina Crivelli, Maurizio Gallo, Stefano Lucidi, Esmeralda, Movimento di Cospirazioni Artistiche Europeo (Tiziana Cavallucci, Bizas Fragkiskos, Francesco <b>"Zolletta" </b>Zuccherini), Alessandra Pierelli e Sergio Coppi, Silvia Ranchicchio, Urizen (Francesca Debelli e Antonio Giacomin). Novità di quest’anno, l’istituzione di due premi nell’ambito degli eventi di Rossobastardo live: il Premio Rossobastardo live 2010 ed il Premio del pubblico.</p>
<p> </p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*