PODISMO - A PERUGIA LA 27ESIMA EDIZIONE DI "VIVICITTA'"

<p>(UJ.com) PERUGIA - Domenica 11 aprile 2010 torna l’appuntamento con la corsa più grande del mondo 27esima edizione di <b>Vivicittà</b>, gara podistica internazionale a tempi compensati,  decine di città in Italiea ed all’Estero per una grande corsa che è diventata durante gli anni simbolo di pace e amicizia tra i popoli. Gli anni scorsi si è gareggiato a Bagdad, Sarajevo, Nairobi, in Somalia ecc. ; a questa edizione hanno aderito sette stati Africani e l’intera iniziativa è dedicata a questo continente. La manifestazione è organizzata dalla UISP di  Perugia in collaborazione con Atletica UISP Umbria La gara si articola su un percorso competitivo   sulla distanza di 12 kilometri e vedrà la partecipazione di circa 300 atleti. Il percorso interamente immerso nel verde del parco fluviale che da Ponte San Giovanni porta a Ponte Valleceppi. <br /><br />La corsa  per l’edizione 2010 interessa il tratto di percorso verde che da Ponte San Giovanni porta a <b>Ponte Valleceppi</b>, essendo la ventisettesime edizione legata all’ambiente si è proposto un ’intinerario che rende possibile l’osservazione della natura, la storia dei luoghi, e la riappropriazione di un ambiente fluviale; lungo il tratto interessato dalla manifestazione è possibile incontrare:<br />Parco Comunale di Pontevalleceppi con attrezzature ludiche e vivaio didattico.<br />Passerella sul Tevere la cui architettura è inserita benissimo nel contesto ambientale<br />Lago di Pontevalleceppi risultato delle escavazioni che con nun opera di risanamento potrebbe essere utilizzato con funzioni ricettive, ricreative, turistiche.<br />Fascia ripariale osservazione flora e fauna<br />Rio Piccolo Collestrada con ponte di legno sul ruscello<br />Casamento rurale sede dell’Ente Protezione Animali luogo in cui si promuove vasta attività di educazione dei cittadini ad un ciorretto rapporto con gli animali di affezione.<br />Azienda Agraria Comunale laboratorio naturalistico con aule didattiche con supporti tecnici per lo studio della flora e della fauna autoctona.<br />Ansa degli Ornari e Macchia Baldeschi complesso ambientale di rilievo, zona umida che si presta ad essere luogo di insediamento dell’avifauna e luogo di sosta degli animali di passo.<br />Sbarramento sul Tevere e vecchio molino tipico esempio di di archeologia pre-industriale in fase di risanamento.<br />Le iscrizioni si ricevono da martedi 6 aprile 2010 presso la sede UISP Perugia <br />Oppure direttamente la mattina della corsa sino alle ore 10 presso la partenza.<br />Il costo dell’iscrizione è di euro 6.00</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*