Perugia, sottoscritto il Protocollo di intesa per la mediazione penale

A Perugia, presso il palazzo arcivescovile, il 20 marzo, è stato sottoscritto il Protocollo di intesa per la mediazione penale tra l’Archidiocesi, il Tribunale per i Minorenni e l’Associazione “Centro per la mediazione dei conflitti – CMC”. Il documento è stato firmato dal cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti, dal presidente del Tribunale per i Minorenni, dott. Sergio Cutrona, e dalla responsabile dell’Associazione “CMC”, dott.ssa Anna Sanchez. All’atto della firma erano presenti anche il vescovo ausiliare mons. Paolo Giulietti e l’avv. Simone Pillon, direttore del Consultorio diocesano “La Dimora”, centro di eccellenza in materia di supporto alla famiglia e ai minori con i propri servizi di mediazione, consulenza, sostegno psicologico, supporto alla genitorialità e assistenza socio-sanitaria.

L’avv. Pillon, che ha curato la stesura del Protocollo, ha evidenziato che «si tratta di un virtuoso esempio di collaborazione tra l’Associazionismo, la Chiesa e l’Amministrazione dello Stato per sostenere le vittime dei reati, soprattutto se minorenni, mantenendo anche un’attenzione verso i minori autori di reati». In questo modo, ha aggiunto il direttore del Consultorio “La Dimora”, «si potrà ottenere una piena reciproca soddisfazione mediante condotte risarcitorie verso le vittime e adeguati percorsi di recupero per gli imputati minorenni».

Tutti i firmatari del documento hanno auspicato una maggiore collaborazione anche in altri ambiti della Giustizia minorile per valorizzare la «mediazione familiare» e i percorsi alternativi di risoluzione delle controversie che riguardino i minori e la famiglia.
Il cardinale Bassetti ha espresso il suo vivo ringraziamento sia alla dott.ssa Sanchez che al dott. Cutrona per il loro impegno, che ha definito «un’autentica missione».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*