Nuova inchiesta sulla Perugia-Ancona

PERUGIA-ancona(umbriajournal.com) PERUGIA – Non c’è pace per la Perugia- Ancona! Da quanto si apprende, sembra sarebbe stato aperto, in procura, un nuovo fascicolo di indagini e questo in relazione ad una denuncia e due interrogazioni presentate presso il comune di Fabriano. Contestato sarebbe l’uso dei materiali da scavo delle gallerie per la realizzazione del tratto di statale 76 Fossato di Vico–Fabriano e Albacina-Serra San Quirico. Sotto la lente degli inquirenti sarebbero finite le attività di movimentazione, stoccaggio e riutilizzo delle terre e rocce da scavo così come approvate nel progetto definitivo ed esecutivo relativo alla costruzione del nuovo tracciato della SS 76, risultano difformi dallo schema esecutivo ed operativo approvato in sede di conferenza dei servizi presso il ministero delle Infrastrutture. Tutto questo immediatamente prima del passaggio in assemblea nel comune marchigiano, quando sarebbe – per l’appunto – stato presentato un esposto alle Forze dell’ordine.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*