Narni Black Festival e le foto di Boccaccino

(UJ.com) NARNI<!–webbot bot="Timestamp" S-Type="EDITED" S-Format="%d/%m/%Y" startspan –><!–webbot bot="Timestamp" endspan i-checksum="12634" –> - Dal 26 al 31 agosto 2008 in esclusiva per la decima edizione del Narni Black Festival il Teatro Comunale Manini in Vicolo Priori, a Narni, ospiterà la mostra Jazz Mood del fotografo Roberto Boccaccino. Gli scatti, rigorosamente in bianco e nero ripercorrono la scorsa edizione di Umbria Jazz. Enrico Rava, Giovanni Allevi, Paolo Fresu, Dario Deidda, i Funk Off, i ragazzi delle berklee clinics, i gruppi jazz che hanno animato le strade di Perugia in un'unica mostra che ha come obiettivo trasferire sulla carta fotografica le ruvide note dell'evento che ogni anno anima l'estate umbra. BIOGRAFIA Roberto Boccaccino è un fotografo professionista che si occupa prevalentemente di reportage a sfondo sociale e di attualità. Fra i suoi lavori un viaggio tra gli ospedali psichiatrici giudiziari, una ricerca sulle periferie milanesi, il racconto dei riti religiosi in Italia. Ha appena concluso un documentario sul calcio storico fiorentino e ha un progetto sulle case occupate a Firenze. Il prossimo settembre la galleria Omnia di Milano esporrà le sue foto in una mostra dal titolo &quot;spersi dispersi immersi&quot;, una ricerca sulla figura umana come elemento compositivo dell'immagine. Le sue foto sono state pubblicate, tra gli altri, da L'Espresso, Il Venerdì di Repubblica, Il Sole24Ore, Panorama, Stiletto France, Donna Moderna, Top Gear, First Panorama, Psychologies. Dal 2007 è rappresentato dall'agenzia di fotogiornalismo Grazia Neri di Milano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*