MOTOCROSS - TROPPO FANGO: RINVIATA LA PRIMA DEL MINICROSS A GIOIELLA

<p>post <span style="color: #000000;"><b>C. Pappone</b></span> <a target="_blank" title="Scrivi a Cristina Pappone" href="mailto: papponecristina@gmail.com">@</a> (UJ.com) CASTIGLIONE DEL LAGO – Tutti a casa! Le abbondanti precipitazioni della vigilia hanno provocato il rinvio della 1.a prova del campionato interregionale di minicross che si sarebbe dovuta disputare domenica 6 marzo sulla pista Vinicio Rosadi di Gioiella. La decisione è stata ufficializzata <b>domenica </b>mattina, all’inizio delle operazioni di iscrizione, ma già dalla tarda serata di sabato le condizioni della pista, appesantita dalla pioggia insistente, sembravano non lasciare spazio ad altre soluzioni. “Ci siamo <b> trovati </b>in perfetta sintonia con i piloti presenti sull’impianto” spiega Giandomenico Baldi, Presidente del Moto Club Trasimeno, organizzatore della manifestazione.</p>
<p> </p>
<p>“La decisione del rinvio ha anche tenuto conto delle caratteristiche delle moto che avrebbero dovuto gareggiare, le piccole minicross, che sono più facilmente preda del fango e che avrebbero dunque rischiato di impantanarsi dopo pochi metri”. Una <b>rapida </b>consultazione con i comitati Federmoto delle altre regioni interessate al campionato (Emilia Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Abruzzo e Molise) ha consentito comunque di individuare rapidamente una nuova collocazione in calendario. Così il 17 marzo, in occasione della Festa nazionale per l’Unità d’<b>Italia</b>, i giovani protagonisti del torneo (da 8 a 14 anni) potranno confrontarsi a Castiglione del Lago approfittando di un’occasione per ritrovarsi all’insegna del proprio sport preferito. Che la manifestazione di ieri fosse molto attesa lo dimostra il numero degli iscritti, oltre 100, a conferma della voglia di riprendere l’attività dopo la pausa invernale che attraversa anche questa specialità.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*