MOSTRA MERCATO ALLA ROCCA PAOLINA SUI PRODOTTI CALABRESI

<p>(UJ.com) PERUGIA - I profumi e i sapori della Calabria arrivano a Perugia. Nei locali del CERP – Centro Espositivo della <b>Rocca Paolina</b>, fino a domenica  29 novembre ’09 resterà allestita la mostra mercato “Conosci e gusta la Calabria” che offrirà ai visitatori le migliori produzioni commerciali calabresi con numerosi prodotti: salumi, il riso, le marmellate, prodotti caseari, miele, dolci tipici, fichi, cioccolato, specialità alla liquirizia, agroalimentari, pane, frutta, biscotti e, inoltre, prodotti dell’Ente Parco Pollino, ceramiche  e anche proposte per le vacanze.  Saranno presenti gli stands del Comune di Villapiana e dell’Accademia del Peperoncino. <br /><br />Da segnalare “L’oro della Sibaritide”, un progetto che, grazie ai fondi POR 2000-2006, unisce i comuni di Terranova da Sibari, Corigliano Calabro, San Cosmo Albanese, San Giorgio Albanese e Vaccarizzo Albanese. Il gruppo, che si è federato sotto la sigla del progetto, comprende produttori di olio biologico e agrumi, panificatori,  aziende agricole e oggetti d’arte. La mostra mercato, organizzata dalla BCC Banca dei due Mari di Calabria e dalla BCC CrediUmbria in collaborazione con la Provincia di Perugia,  è stata inaugurata nel pomeriggio di ieri (27 novembre ’09) alla presenza del Vice Presidente della Provincia di Perugia Aviano Rossi, dell’Assessore provinciale alle attività culturali e sociali Donatella Porzi, del Presidente di BCC CrediUmbria Palmiro Giovagnola, del Vice Sindaco di Perugia Nilo Arcudi, del Presidente della CCIAA di Cosenza Giuseppe Gaglioti, del Presidente della BCC Banca dei due Mari di Calabria Gaetano Noia, del Sindaco di Terranova da Sibari Eugenio Veltri, di Riccardo Liguori responsabile dell’Ufficio Stampa dell’Arcidiocesi di Perugia Città della Pieve e portavoce dell’Arcivescovo S.E. Mons. Gualtiero Bassetti e, infine, Pietro Abbritti Presidente dell’Associazione Amici della Calabria e dell’Umbria. Nilo Arcudi, Vice Sindaco di Perugia, ha dato il benvenuto. <br /><br />“Perugia – ha detto – è una città aperta che guarda al futuro. Questa è un’occasione per consolidare ulteriormente i rapporti con la Calabria e per costruire un ulteriore ponte tra queste due terre”. “Siamo felici di ospitare una manifestazione – ha aggiunto Donatella Porzi –che vede i prodotti di una splendida regione come la  Calabria. E’ nostra intenzione portare avanti questo rapporto di collaborazione. Di recente abbiamo ospitato dei ragazzi per uno stage nel campo della sanità, oggi questo ulteriore scambio: un modo per crescere sempre di più e maturare ulteriori esperienze ancora più approfondite”.  Il Sindaco di Terranova da Sibari ha presentato il Progetto “L’oro della Sibaritide” mentre il Presidente della CCIIA di Cosenza ha parlato di come coniugare cultura ed economia da far emergere nelle due realtà. <br /><br />Per il Presidente della Banca Calabrese il volto della Calabria onesta deve essere portato all’attenzione della collettività e anche per Liguori va sottolineata la volontà della parte sana del popolo della Calabria. Tutti i presenti, tra cui Abbritti, hanno sottolineato l’importanza di questa vicinanza tra Calabria ed Umbria, una regione che vede “la presenza di molti emigrati calabresi ben integrati nel territorio locale”. Quest’anno l’evento gode del patrocinio della Camera di Commercio di Cosenza, della Regione Calabria, della Provincia di Cosenza, della Regione Umbria, del Comune di Perugia e della Camera di Commercio di Perugia. La manifestazione, ormai consolidata, è frutto di un ideale gemellaggio fra l’istituto di credito calabrese e quello umbro, cominciato nel 2004, con lo scopo di promuovere i due territori e da allora, ad anni alterni viene proposto in Umbria e in Calabria. Tra le iniziative collegate alla manifestazione è in programma presso il Cerp sabato 28 novembre, alle ore 15.00, un incontro tra Istituzioni e imprenditori umbri e calabresi. In programma, nelle tre giornate, lo spettacolo “Viaggio Sentimentale” a cura del Parco Letterario T. Campanella di Cosenza.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*