MORTE ITALO VINTI - BRUTTI (IDV): “LEADER DEGLI OPERAI DELLA PERUGINA E PUNTO DI RIFERIMENTO PER I LAVORATORI DELLA NOSTRA REGIONE”

<p>post <b>M. Zingales</b> UJcom2.0 <a target="_blank" title="Scrivi a Morena Zingales" href="mailto:morenazingales@gmail.com"><b>@ </b></a>(UJ.com) PERUGIA - Il consigliere e segretario regionale dell'Italia dei valori, Paolo Brutti, ricorda così Italo Vinti: “Ho conosciuto Italo nel periodo più importante della lotta sindacale in Italia, a cavallo tra gli anni '60 e '70, quando era il leader degli operai della Perugina e punto di <b>riferimento</b> per i lavoratori della nostra regione. Durante la comune militanza con il Pci ho apprezzato la forza e la pulizia delle sue idee e la dedizione per migliorare le condizioni di vita dei suoi compagni”. Il consigliere Brutti invia alla famiglia e ai figli Paolo e Stefano la propria “commossa partecipazione”.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*