Merloni, Giulietti (PD): “Dal vertice del 29 gennaio urge risposta concreta”

Giampiero Giulietti“Ci auguriamo che il vertice del 29 gennaio al Mise possa finalmente segnare la svolta sulla vicenda della ex Merloni. Urge una risposta immediata e concreta per garantire il futuro occupazionale a centinaia di lavoratori di Umbria e Marche e per salvaguardare il tessuto produttivo del comprensorio della fascia appenninica”.
E’ quanto affermato dai deputati on. Giampiero Giulietti ed on. Emanuele Lodolini, in vista del nuovo incontro in programma giovedì 29 gennaio a Roma tra il Ministero dello Sviluppo economico, le Regioni Umbria e Marche e le organizzazioni sindacali. I parlamentari Giulietti e Lodolini da tempo si stanno occupando della vertenza Merloni e negli ultimi mesi sono tornati di nuovo a sollecitare l’intervento del Governo attraverso interrogazioni parlamentari e lettere indirizzate al Presidente del Consiglio dei Ministri Renzi e ai Ministri Poletti e Guidi.
“Grazie anche alla mobilitazione dei lavoratori e delle organizzazioni sindacali e all’interessamento delle Istituzioni, giovedì 29 gennaio si terrà un nuovo vertice che servirà per discutere dell’accordo di programma, in scadenza il prossimo marzo. – hanno affermato l’on. Giulietti e l’on. Lodolini – E’ necessario fare in modo che l’accordo diventi finalmente operativo al fine di consentire la concreta ripresa delle attività presso gli stabilimenti della ex Merloni. Ci auguriamo che quello del 29 gennaio sia un vertice risolutivo perché il tessuto economico e produttivo della fascia appenninica umbro-marchigiana e le centinaia di lavoratori e le loro famiglie non possono più aspettare”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*