'MAMMOGRAFIA? Certo signora, ripassi fra 14 mesi…'. Record mondiale per l'ospedale di Spoleto

<p>(UJ.com) SPOLETO - Per la serie "potevamo stupirvi con effetti speciali", l'ospedale di Spoleto ha battuto ogni record sulle liste d'attesa per una <b>mammografia</b>: 14 mesi. Va bene che non si tratta di urgenza, ma insomma, visto che a una certa età è bene farla una volta l'anno, qui si va oltre ogni ragionevole limite… Eppure così è, come dimostra l'impegnativa di una paziente spoletina (paziente è proprio il caso di dirlo, ndr), che porta la data dell'8 novembre scorso. La donna si è prenotata per una mammografia di routine, stabilita dal medico di famiglia. Appuntamento per l'esame radiologico: 2 gennaio 2012. Record.</p>
<p> </p>
<p>E il bello è che, come al solito, la stessa prestazione richiesta a Foligno comporta un'attesa di 7 mesi circa, il che vuol dire - fanno sapere dal nosocomio folignate - maggio 2011. Ragionevole? Ragionevole. Ma illogico, anche, visto e considerato che, oltretutto, il bacino d'utenza è lo stesso come <b>stessa</b> è la Asl che serve i due territori, con in più il fatto che nel Folignate risiedono molte più persone che nello Spoletino. Eppure nella città del Torrino si deve aspettare la metà del tempo rispetto alla città del Festival.</p>
<p> </p>
<p>Forse i pazienti di Foligno sono un po' meno pazienti di quelli di Spoleto… Sta di fatto che lo stesso Tribunale del Malato, contattato dalla protagonista di questa "avventura mammografica", è rimasto <b>decisamente</b> stupefatto, prima di garantire tutto il proprio impegno per cercare di accorciare i tempi entro l'umana ragionevolezza. Nel frattempo, il libro dei record si impreziosisce di una nuova perla.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*