L’INAUGURAZIONE DELLE MOSTRE APRE IL PALIO DEI QUARTIERI

<p>di <b>Monia Rossi</b> post <b>Il Dir</b> (UJ.com) NOCERA UMBRA - Sono quattro le mostre che hanno aperto il primo agosto alle ore 17 il Palio dei Quartieri, la manifestazione che fino all’8 agosto animerà vie e piazze del centro storico di Nocera Umbra. Per la prima volta Nocera presenta al pubblico i ricami e i <b>merletti </b>antichi su paramenti sacri delle suore di clausura che resteranno esposti fino al 21 agosto nella Chiesa di S. Giovanni Battista. Inoltre, dopo circa venti anni ritorna a Nocera Umbra l’artista di origine folignate Luigi Frappi con l’omonima personale di pittura, e Giuliano Gèleng - lo storico collaboratore di Federico Fellini che ha realizzato il Palio 2010 - si presenta con la mostra “Tre generazioni a confronto: Riccardo Gelèng, Giuliano Gèleng e i due figli”.</p>
<p> </p>
<p>Ma le vie del centro fanno spazio anche alla creatività locale con l’allestimento di progetti ed invenzioni “made in Nocera” che abbracciano numerosi campi dell’arte, dalla pittura alla ceramica fino al collezionismo. Organizzata dall’Ente Palio in collaborazione con la Pro loco di Nocera Umbra, la mostra “I tesori di Nocera Umbra”, espone per la prima volta preziosi paramenti sacri antichi - piviali, pianete, paliotti, dalmatiche e camici - frutto delle abili mani delle monache che si sono succedute dal ‘500 al 1950 e patrimonio del Monastero di San Giovanni Battista di Nocera Umbra. Attraverso la mostra il visitatore potrà ripercorrere le caratteristiche artistiche degli ultimi secoli. Nel 1500 i ricami presentano una vasta riproduzione di fiori, definiti e <b>ricostruiti</b> nei minimi particolari. Poi si passa allo stile barocco del 1600 con ghirlande e grandi lavorazioni in oro e argento. I ricami del 1700 risultano più semplici, le volte si ampliano, il ricamo è più arioso, mentre nel 1800 si torna alle lavorazioni in oro, caratteristiche dello stile impero.</p>
<p> </p>
<p>Dal ricamo si passa alla pittura con la mostra “100 anni di pittura: Rinaldo, Giuliano, Orio e Lapo Gèleng”, visitabile a Palazzo Comunale per tutta la durata del Palio dei Quartieri, in cui si potranno ammirare tre generazioni di pittori a confronto: la ritrattistica del padre Rinaldo, grande amico di Federico Fellini, l’impressionismo di Giuliano Gèleng – autore di tutti i quadri di scena dei film di Fellini e autore del Palio 2010 - e la pittura moderna dei figli Orio e Lapo. Un famiglia discendente in linea diretta del celebre pittore Otto Geleng, che coltiva da sempre l’arte della pittura. La pittura continua a regalare emozioni. Dopo quasi vent’anni torna infatti ad esporre a <b>Nocera</b> Luigi Frappi, con una mostra personale visitabile fino al 31 agosto 2010 a Palazzo Dominici. Pittore citazionista nato a Foligno, Luigi Frappi vive e lavora a Bevagna. Le sue mostre sono state curate da importanti personaggi del mondo della cultura e della critica tra cui Vittorio Sgarbi, Italo Tomassoni e Paolo Portoghesi. E’ proprio Portoghesi che descrive la sua pittura: “Nei suoi paesaggi Frappi raramente cerca di evocare nell’osservatore qualcosa che già conosce.</p>
<p> </p>
<p>L’aspetto enigmatico della sua pittura sta forse proprio nell’evitare con cura il processo del ri-conoscere che ha parte di solito nel tradizionale piacere della visione”. Suggestivi locali del centro storico ospitano poi un percorso di arte e creatività degli abitanti di Nocera Umbra: lavori di pittura, ceramica e sbalzo su rame frutto della collaborazione fra l'Unigualdo di Gualdo Tadino e il Centro Sociale e Culturale di Nocera Umbra. Angelo Mastrini presenta al pubblico i suoi <b>gioielli</b>: tre modellini di locomotive realizzati interamente a mano, Stella Battiston espone originali pitture su coccio e maiolica, la ditta Lafa di Nocera Umbra manufatti in ferro battuto e molto altro ancora.</p>
<p> </p>
<p><b>Dall'1 all'8 agosto Nocera Umbra</b>, nota come città delle acque, diventa vero e proprio teatro vivente in occasione del “Palio dei Quartieri”. Tutte le sere il centro storico si trasforma con ambientazioni e <b>rievocazioni</b> storiche nelle antiche botteghe di arti e mestieri, i cortei e le sfilate in abiti d’epoca, le mostre d’arte e di fotografia. Alle figurazioni teatrali che rivivono lungo le vie e le piazze del centro si aggiunge la <b>rinascita di sapori antichi </b>e dimenticati nelle taverne, fino agli attesi giochi sportivi della domenica: la gara equestre del Roccio e la staffetta e la portantina del gioco della Dama infedele.</p>
<p style="text-align: justify;"><b>Protagonisti</b> due quartieri e due epoche: <b>Borgo San Martino</b>, che ambienta la sua storia nel periodo compreso tra il 1350 e il 1450, e <b>Porta Santa Croce</b> che invece trae spunto dall’epoca compresa tra il 1850 e il 1950.</p>
<p style="text-align: justify;"> </p>
<p>… la settimana del Palio<br /><br />Domenica 1 agosto<br />ore 11 Chiesa di San Felicissimo<br />Messa dei contradaioli, con la partecipazione della Corale Santa Cecilia<br /><br />Dalle ore 17,00<br />Inaugurazione delle mostre:<br />-Monastero di San Giovanni<br />I tesori di Nocera Umbra, ricami e merletti su paramenti sacri realizzati dalle suore di clausura del Monastero di San Giovanni<br />-Palazzo Dominici<br />Luigi Frappi<br />-Palazzo Comunale<br />Tre generazioni a confronto il padre, i figli e Giuliano Gèleng, autore del Palio 2010<br />-Centro Storico<br />Progetti e delle invenzioni di cittadini di Nocera Umbra<br /><br />ore 21.00 Piazza Umberto I<br />Parata dei gruppi di tamburini delle principali dieci manifestazioni storiche dell’Umbria<br /><br /> <br /><br /><br />Lunedì 2 agosto<br />ore 11 Pinacoteca Civica -  Piazza Caprera<br />Presentazione del libro<br />“Palio dei Quartieri 1989–2009: 20 anni di storia”<br /><br />Dalle ore 21,00 Piazza Caprera<br />Serata inaugurale<br />Lettura del Bando<br />Esibizione dalla Corale Santa Cecilia<br />Presentazione ospiti d’onore<br />Apertura delle Taverne dei due Quartieri<br /><br />Martedì 3 agosto<br />ore 21,00 Piazza Umberto I – Piazza Medaglie d’Oro<br />Corteo Storico del Quartiere Borgo San Martino<br /><br />Mercoledì 4 agosto<br />ore 21,00 Piazza Umberto I – Piazza Medaglie d’Oro<br />Corteo Storico del Quartiere Porta Santa Croce<br /><br />Giovedì 5 agosto<br />ore 21,00 per le vie del centro storico<br />Animazione e cena d'epoca Quartiere Borgo San Martino<br /><br />Venerdì 6 agosto<br />ore 21,00 per le vie del centro storico<br />Animazione e cena d'epoca Quartiere Porta Santa Croce<br /><br />Sabato 7 agosto<br />ore 17,00 Piazza Umberto I<br />Palio dei Bambini<br />ore 24,00 Piazza Caprera<br />Consegna del Premio Speciale<br /><br />Domenica 8 agosto<br />ore 12,00 Piazza Umberto I<br />Benedizione e Pesa delle Portantine<br />ore 17,00 da Piazza Umberto I<br />Sfilata dei rappresentanti dell’Ente Palio e dei due Quartieri<br />ore 17,30 Campo di Giochi<br />Gara del Roccio<br />ore 22,00 Via San Paolo - Piazza Umberto I<br />Gioco della Dama Infedele: staffetta e portantina<br />ore 24,00 Piazza Caprera<br />Consegna del Palio 2010</p>
<p style="text-align: justify;"> </p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*