LAVORO – ASSESSORE GRANOCCHIA: “DOPO L’ACCORDO ALLA PISELLI È NECESSARIO PROMUOVERE UN NUOVO PIANO INDUSTRIALE PER L’AZIENDA”

<p>post <b>M. Zingales</b> UJcom2.0 <a target="_blank" title="Scrivi a Morena Zingales" href="mailto:morenazingales@gmail.com"><b>@</b></a> (UJ.com) PERUGIA - “L’accordo raggiunto alla Piselli è un primo positivo passo in avanti nella soluzione di questa vertenza, evita il fallimento di questa storica azienda della provincia di Perugia, consente di riassorbire, almeno per il momento, l’intero personale a contratto a tempo indeterminato”. E’ quanto afferma l’Assessore provinciale al lavoro formazione e pubblica istruzione Giuliano Granocchia. “Di fronte ad una crisi che trova le sue cause più nelle peripezie <b>finanziarie</b> della sua proprietà che nell’andamento sul mercato delle sue produzioni – aggiunge Granocchia - occorre però un impegno ulteriore e straordinario per scongiurare un processo di dissoluzione di un’azienda che, per le sue stesse caratteristiche e per la qualità dei suoi prodotti, ha per anni rappresentato un fiore all’occhiello dell’industria dolciaria della nostra Regione.</p>
<p> </p>
<p>Le varie ipotesi di cessione, di smembramento o di ridimensionamento dell’azienda vanno pertanto attentamente esaminate e vanno scongiurate quelle che non garantiscono sul mantenimento del settore dolciario e sulla salvaguardia dei posti di lavoro. A questo fine è doveroso da parte delle Istituzioni contribuire a sostenere quei progetti industriali che servano a mantenere e sviluppare le produzioni e a <b>promuovere</b> ogni azione per la soluzione di questa crisi”. “L’intervento diretto ed attivo delle Istituzioni – conclude Granocchia - si rende necessario anche per verificare le disponibilità sul territorio di eventuali investitori ed eventualmente per sollecitare imprenditoria regionale fresca a farsi avanti per rilevare un’azienda dal marchio di sicuro pregio, dalle produzioni di qualità, dalle risorse umane e professionali qualificate, dall’organizzazione commerciale ben avviata e ramificata e dalle potenzialità di ulteriore sviluppo”.</p>
<p> </p>
<p> </p>
<p><a target="_self" href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/sanita-lignani-marchesani-pdl-seri-rischi-che-il-s.html"><b>- SANITA’ - LIGNANI MARCHESANI (PDL): “SERI RISCHI CHE IL SERVIZIO 118 DELL’ASL 1 SIA AFFIDATO A COOPERATIVE DI FUORI REGIONE”</b></a></p>
<p><b><a target="_self" href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/umbria-stufara-prc-preoccupati-per-assegnazione-nu.html">- UMBRIA: STUFARA (PRC), PREOCCUPATI PER ASSEGNAZIONE NUOVA COOP A ASL3</a></b></p>
<p><a target="_self" href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/umbriainchiesta-asl3-pdl-udc-vicino-elettorato-vit.html"><b>- UMBRIA/INCHIESTA ASL3: PDL, UDC VICINO ELETTORATO VITTIMA POTERE ROSSO</b></a></p>
<p><b><a target="_self" href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/umbriainchiesta-usl-3-monacelli-udc-una-ragnatela-.html"><b><span style="color: #003891;">- UMBRIA/INCHIESTA USL 3: MONACELLI (UDC), UNA RAGNATELA DI CLIENTELE</span></b></a></b></p>
<p><b><a target="_self" href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/umbria-smacchi-pd-male-vendita-beni-universita-per.html"><span style="color: #003891;"><b>- UMBRIA: SMACCHI (PD), MALE VENDITA BENI UNIVERSITA' PERUGIA</b></span></a></b></p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*