LA GUARDIA DI FINANZA DI TERNI SEQUESTRA 3000 CAPI DI ABBIGLIAMENTO

<p>(UJ.com) TERNI - Il Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di finanza di Terni, a tutela del rispetto delle norme che garantiscono i consumatori, ha sequestrato circa 3000 capi di abbigliamento presso un negozio gestito da cinesi. Si tratta di materiale che era stato messo in vendita irregolarmente in <b>quanto </b>privo delle relative indicazioni del "codice al consumo". Le Fiamme gialle hanno provveduto a segnalare alla Camera di commercio di Terni il titolare del negozio al quale saranno comminate sanzioni che potrebbero arrivare anche ai 35 mila euro ed oltre.</p>
<p> </p>
<p>L’operazione di servizio, che segue quella effettuata nei mesi scorsi nella quale furono sottoposti a sequestro altri 2.000 capi di <b>abbigliamento</b>, si inquadra in un programma di qualificato ed attento controllo del territorio che pone la Finanza a tutela dei consumatori anche al fine di contrastare la vendita di merce con marchi contraffatti.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*