Ju-jitsu, il gruppo perugino si aggiudica 6 ori, 2 argenti e 1 bronzo

Inizia nel migliore dei modi il 2015 per il G.S. JU-JITSU PERUGIA, che in occasione del recente Campionato Nazionale C.S.E.N. , specialità “Fighting System”, conquista 6 medaglie d’oro, 2 d’argento e 1 di bronzo, confermandosi tra le prime 5 società a livello italiano.

Alla competizione, organizzata in due giornate presso il palazzetto “Palacordoni” di Rieti, hanno aderito numerosi club, provenienti da svariate regioni. Il club del Presidente M° Massimo Bistocchi si è presentato all’appuntamento con 12 atleti, accompagnati dagli allenatori M° Paolo Palma e Istr. Raffaele Calzoni.
Si aggiudicano l’oro:

Jessica Scricciolo (Cat. 55 kg-Classe Senior-Cinture nere), fresca Campionessa Mondiale, titolo conquistato a Parigi a fine novembre, dimostra anche in questo frangente che la sua voglia di vincere è rimasta immutata, si aggiudica gli incontri deliziando il pubblico con colpi ad effetto. Il comitato organizzatore le riserva una gradita sorpresa, una targa con dedica, a ricordo del grande risultato ottenuto in terra di Francia.

Andrea Calzoni (Cat. 62 kg-Classe Junior-Cinture nere), dimostra ancora una volta grande sicurezza e fiducia nei propri mezzi, controllando bene gli avversari. Continua la marcia di avvicinamento ai campionati Mondiali Under 21 che si terranno ad Atene dal 13 al 15 marzo 2015.

Alessio Scricciolo (Cat. 69 kg-Classe Junior-Cinture nere), straripante dal punto di vista atletico, domina la categoria. Anche lui si candida per un posto da titolare Azzurro in Grecia.
Gabriele Bazzucchi (Cat. 60 kg-Classe Aspirant-Cinture nere), autore di un paio di match spettacolari, concentrato, con la giusta motivazione per ambire ad un posto nel Team Italia.

Tommaso Mirmina (Cat. 81 kg- Classe Aspirant-Cinture nere), atleta esplosivo, dotato di grande forza fisica, solleva gli avversari come fuscelli e li immobilizza al suolo con relativa facilità. Se continuerà a impegnarsi a fondo, potrà raggiungere traguardi ragguardevoli.
Sandu Ceban (Cat. 77 kg-Classe Senior-Cinture Verdi), vince per manifesta superiorità la propria categoria, questa è la sua giornata.

Conquistano l’argento:
Danilo Baldelli (Cat. 62 kg-Classe Junior – Cinture nere), arriva agevolmente in finale dopo avere vinto con autorevolezza i match precedenti, cede soltanto al collega di club Calzoni, dimostrando comunque continui progressi sotto il profilo tecnico.
Nicolas Dottori (Cat. 50 kg-Classe Esordienti-Cinture verdi), atleta in continua crescita, gara dopo gara; anche in questo frangente, cede soltanto in finale ad un avversario più esperto.

Vince il bronzo:
Alberto Arcangeli (Cat. 50 kg-Classe Esordienti-Cinture verdi), praticante da pochi mesi, si batte con coraggio, conquistando un terzo posto che gli servirà sicuramente da ulteriore stimolo.

Sfiorano il podio, ma sono comunque da menzionare per il grande impegno profuso:
Luisa Sottani (Cat. 57 kg-Classe Aspirant-Cinture verdi), Francesco Anticaglia (Cat. 55 kg-Classe Aspirant-Cinture Verdi), Alessandro Saioni (Cat. 62 kg-Classe Junior-Cinture nere).

Un altro risultato positivo da mettere in bacheca per il M° Massimo Bistocchi, compiaciuto per la condotta di gara del suo team; prossimo appuntamento, a fine gennaio, a Genova, per il Trofeo “Gino Bianchi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*