IMMAGINARIO FESTIVAL PERUGIA, 19 NOVEMBRE 2010

<p><img style="border: 1px solid black; float: right; margin: 2px;" src="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/API/Risorse/StreamRisorsa.aspx?guid=873539C0-4751-4384-9658-AA76922D3712" border="0" /></p>
<p>(UJ.com) PERUGIA -  Forte di oltre 40mila visualizzazioni della sua pagina web e centinaia di prenotazioni per gli eventi in programma nel week end, <b>Immaginario Festival </b>apre la terza giornata con “Star Shop regala il Fumetto”: presso il Centro Camerale G. Alessi: alle 16.30, tutti i partecipanti al Medialab saranno omaggiati con riviste e libri di fumetti. In contemporanea sarà presentata la mostra “Tutti i colori del buio” con Dave McKean e Miguelanxo Prado. Dalle 17.00 alle 18.30 l’appuntamento è con tre laboratori “La musica nell’era digitale” , “Nessun Dorma”, “Oftersaid noise system”. Alle 18.30 è in programma il medialab “Creatività diffusa” sui cambiamenti della creatività e della comunicazione, partecipano Geo Ceccarelli, Renato Fontana e Bruno Palma.</p>
<p>Ad aprire la programmazione al <b>Cinema Teatro Zenith </b>alle 16.00 è un capolavoro di Sergio Castellitto, “Non ti muovere”, alle 18.00 segue “Mio fratello è figlio unico” di Daniele Luchetti; il terzo film a chiudere il programma alle 20.30 è “Noi credevamo” di Mario Martone (in anteprima, evento a pagamento). Il calendario è ricco di appuntamenti anche per il teatro Morlacchi: il primo è in programma alle 16.30 ed è la proiezione dell’evento documentaristico dell’anno: “The Great Migrations”. A seguire, alle 18.00 l’incontro con Miguelanxo Prado che interverrà in un dibattito moderato da Luca Boschi, e subito dopo la proiezione del film “De Profundis” per la regia dello stesso Prado. Alle 17.30 presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia in Corso Vannucci: “Gli italiani e la crisi: rischiamo di finire in serie B?” un incontro con Giovanni Floris. Alle 19.00: NO CEDRATA NO RAI PARTY, un aperitivo con gli ospiti delle trasmissioni di Rai Tre “L’Informazione e la Tv realtà” e “ Comico ma non troppo: la satira”. Ancora uno spazio sarà dedicato al programma Blob, mentre alle 20.30 è previsto un collegamento con Fabio Fazio dallo studio di “Che tempo che fa”. A seguire “L’informazione e la tv realtà”: la storia vista attraverso programmi come Profondo Nord, Milano Italia e Samarcanda.</p>
<p>Partecipano all’incontro i giornalisti <b>Michele Santoro</b>, <b>Gad Lerner</b>, <b>Enrico Deaglio</b>. Modera Luca Telese, ed è inoltre prevista la partecipazione e un saluto del sindaco di Perugia <b>Wladimiro Boccali</b>.( Prenotazione consigliabile per quest’evento). Alle 22.30 un secondo incontro dedicato alla satira in tv: ospiti saranno Linda Brunetta, Valentina Amurri, Corrado Guzzanti, Cinzia Leone, Stefano Masciarelli, Adolfo Margiotta, Marcello Cesena, Ugo Dighero, Antonello Fassari. Modera Bruno Voglino, il tema del panel è dedicato ad “Avanzi” e “Tunnel”, due trasmissioni cult di Rai tre in cui hanno trovato spazio gli “scartati” dalla Rai. (Consigliata la prenotazione). L’ultimo appuntamento della giornata è alle 00.30 con “Fuori Orario” e con le proiezioni e visioni non programmabili della trasmissione.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*