IL XX GIUGNO A PERUGIA SI FESTEGGIA CON LA FIERA XX GIUGNO

<p>(UJ.com) PERUGIA - Tutto pronto per la manifestazione organizzata dalla Fiva Confcommercio in collaborazione con il Comune Quest’anno le celebrazioni perugine per il XX giugno saranno arricchiate da una nuova iniziativa, la Grande Fiera organizzata dalla Federazione venditori su aree pubbliche Fiva-Confcommercio della provincia di Perugia, in collaborazione con il Comune di <b>Perugia</b> e con il sostegno della Camera di commercio. Per l’intera giornata del 20 giugno, dalle 9.00 alle 23.00, il percorso che va da Porta San Pietro a Porta San Costanzo – che sarà chiuso al traffico - ospiterà decine e decine di banchi, provenienti non solo dall’Umbria ma anche da altre regioni italiane, con una ricca e variopinta offerta merceologica, tra cui particolare attenzione sarà dedicata ai prodotti gastronomici.</p>
<p> </p>
<p>L’evento si colloca nell’ambito delle celebrazioni per la ricorrenza del XX Giugno e dell’Unità d’Italia ed è al suo debutto, con l’obiettivo però di trasformarsi in appuntamento tradizionale, capace di animare questa parte della città di Perugia, tanto ricca di storia quanto alle prese con una crescente marginalizzazione in termini economici e residenziali. Una iniziativa dunque con la quale si vuole riportare gente in Borgo XX Giugno, rispondendo nel contempo al costante <b>gradimento</b> che i consumatori dimostrano per i mercati, i quali registrano una buona tenuta anche in un questo forte momento di crisi. Tra l’altro l’interesse degli operatori è stato elevatissimo: le domande di partecipazione pervenute alla Fiva sono oltre il doppio rispetto ai posti disponibili, dimostrando la vitalità del settore e l’attenzione per il ritorno dei mercati nei centri storici.</p>
<p> </p>
<p>“Ci siamo trovati in piena sintonia con il Comune di Perugia – sottolinea Massimiliano Baccari, presidente Fiva – Confcommercio della provincia di Perugia - nell’individuare la Fiera come format ideale per lo shopping in versione slow, ma anche per la socializzazione, il divertimento e il rilancio di un’area molto importante del centro storico cittadino, e abbiamo messo a disposizione la nostra <b>macchina</b> organizzativa per la perfetta riuscita dell’evento. Questo tra l’altro in coerenza con il nostro disegno più ampio di riuscire a realizzare nuove Fiere e Mercati – dopo Perugia ad esempio toccherà a Cannara, e anche qui sarà una novità assoluta – convinti che rappresentino oggi una formula di acquisto molto gradita ai consumatori e capace di soddisfare le loro diverse esigenze, grazie anche al prolungamento degli orari fino a tarda sera”.</p>
<p> </p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*