IL NUOVO MANAGEMENT ‘SETTANTUNOPERCENTO’ LANCIA IL NUOTO SINCRONIZZATO ALLA PISCINA COMUNALE DI UMBERTIDE

<p>post <b>M. Zingales</b> UJcom2.0 <a target="_blank" title="Scrivi a Morena Zingales" href="mailto:morenazingales@gmail.com"><b><span style="color: #c00000;">@</span></b></a> (UJ.com) UMBERTIDE - Il nuoto sincronizzato sbarca alla piscina comunale di Umbertide. Il nuovo management ‘Settantunopercento’ ha inaugurato la prima stagione invernale per l’impianto lo scorso 20 settembre e tutti i corsi di nuoto e le lezioni fitness sono già a pieno regime. Soddisfazione quindi per gli importanti risultati raggiunti fino ad ora e pronti a lanciarsi anche nella nuova sfida del nuoto sincronizzato. “Siamo stati tra i primi a portare questa pratica in Umbria – spiega Paola Balducci, direttore dell’impianto -. Alla luce degli importanti <b>risultati </b>raggiunti in tre anni presso la struttura di Santa Maria degli Angeli e da circa un anno anche in quella di Gualdo Tadino, siamo convinti che il sincronizzato possa divenire un valore aggiunto anche per Umbertide”. Gli allenamenti a Umbertide sono in programma due volte a settimana, il mercoledì e il sabato pomeriggio, e sono coordinati da Beatrice Spaziani, 26 anni, romana, laureata in ingegneria gestionale, con una grande passione, ovviamente quella per il nuoto sincronizzato. “Ho nuotato a livello agonistico per quindici anni, dai sei ai venti – spiega la Spaziani -. Per me è una grande passione che nel 2004 mi ha portato alle Olimpiadi di Atene, facendomi posizionare settima con la squadra, ottava con il duo. Per terminare gli studi ho dovuto abbandonare l’agonistica continuando ad alimentare la passione tramite l’insegnamento.</p>
<p> </p>
<p>Oggi sono istruttrice in una piscina a Roma e il sabato coordino il nuoto sincronizzato presso la struttura di Santa Maria degli Angeli ormai da tre anni, e ora anche alla piscina comunale di Umbertide, alternandomi nel lavoro con la mia collega, Giorgia Ceccarelli. Provo insieme alle istruttrici dell’impianto gli esercizi, creo le coreografie e imposto tutto il lavoro in modo che poi possa essere ripreso, mantenuto e riprovato durante l’allenamento del mercoledì. In sostanza faccio da trainer organizzando e gestendo tutta l’attività, formando e tenendo tutto sotto controllo”. A Umbertide si punta al filone dell’amatoriale, una tipologia di allenamento che <b>impegna</b> meno rispetto all’agonistico, ma che comunque permette anche a chi non è più piccolissima di poterlo praticare. “L’agonistica va iniziata verso i sette-otto anni al massimo mentre l’amatoriale abbraccia una fascia d’età più ampia, che di solito va anche dai nove ai quindici anni – continua la Spaziani -. E’ un tipo di allenamento che non impegna molto, dando allo stesso modo la possibilità di praticarlo, fermo restando che le basi vanno comunque apprese da piccole”. A Umbertide si è già costituito un gruppo di sei bambine, con una età compresa tra i nove e i tredici anni. “Siamo ancora all’inizio e sicuramente il gruppo si consoliderà – sottolinea la Spaziani-.</p>
<p> </p>
<p>La mia passione è nata per caso e spero che, come è successo a me, accada anche ad altre bambine. Infatti, una volta iniziato, nel mio caso l’amore per questo sport è aumentato sempre più, crescendo di anno in anno. Il consiglio che mi sento di dare è sicuramente quello di provare. In primis perché è un sport completo, praticato in acqua, che sviluppa molto bene il fisico. Inoltre per le bambine è estremamente divertente, per la musica ma soprattutto perché consente loro di mettere in pratica la propria creatività. E’ vario, non annoia e aiuta nella crescita, facendo <b>conoscere</b> meglio il proprio corpo e permettendo loro di esprimere le proprie emozioni, un aspetto da non sottovalutare, che crescendo sarà maggiormente apprezzato. Non per ultimo, è uno sport che insegna a saper stare nel gruppo e fa acquisire l’importante significato del sacrificio, sia per sé che per gli altri”. Per informazioni è possibile contattare direttamente la struttura allo 075 9975173.</p>

1 Trackback / Pingback

  1. Azzurra Race Team è argento agli Interregionali di Nuoto Sincronizzato

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*